La Milano-Torino partirà da Rho. Una settimana di eventi in città

Il 13 marzo via alla 105esima edizione. Previsti due concorsi e una serata con la ciclista Morena Tartagni

La Milano-Torino partirà da Rho. Una settimana di eventi in città
La Milano-Torino partirà da Rho. Una settimana di eventi in città

Anche quest’anno, per la seconda volta, la classica di ciclismo Milano-Torino partirà dalla città di Rho il prossimo 13 marzo. La notizia era nell’aria da qualche giorno, ieri mattina l’ufficializzazione, da parte del Comune di Rho e degli organizzatori. "Abbiamo visto il coinvolgimento dei rhodensi, a partire dai più piccoli. Nel 2023 abbiamo scoperto quanto Rho sia stata partecipe e coinvolta, per questo abbiamo stretto un accordo biennale che permetterà di realizzare insieme nuovi eventi e pensiamo che nel 2024 e nel 2025 si possa migliorare ancora di più - dichiara Mauro Vegni, direttore Ciclismo per Rcs Sport -. La Milano-Torino sarà presentata a Torino nelle prossime settimane, partiremo da Rho in direzione di Magenta".

La 105esima edizione della Milano -Torino partirà dalla centralissima piazza San Vittore. L’evento sportivo sarà accompagnato da una serie di iniziative che porteranno in tutta la città i colori che caratterizzano questa storica corsa ciclistica, ovvero il rosso e il blu. "Questa classica di ciclismo, molto amata da tutti gli appassionati, è entrata nel cuore dei rhodensi - aggiunge l’assessore allo Sport Alessandra Borghetti -. Siamo felici di ospitare di nuovo la partenza e pronti a collaborare a nuovi eventi sportivi. Il ricco programma che accompagna l’evento del 13 marzo è figlio del forte legame che Rho ha con il mondo del ciclismo, grazie alle società che qui operano da tantissimi anni. Un legame che vogliamo diventi ancora più solido". Il trofeo verrà esposto per due giorni nell’atrio del municipio di piazza Visconti: chiunque potrà fotografarlo o fare un selfie.

Ci saranno un concorso per gli alunni delle scuole medie, una serata con Morena Tartagni, pioniera del ciclismo femminile, pluripremiata ciclista su strada e pista attiva negli anni Sessanta e Settanta. In collaborazione con la delegazione Confcommercio Rho sarà bandito un concorso: saranno premiate le tre vetrine più originali ispirate alla classica di ciclismo. "La felicità che lo scorso marzo ci hanno trasmesso appassionati di ogni età ci ha spinto a continuare - conclude il sindaco Andrea Orlandi -. Rho ha saputo vivere questo momento come una vera grande festa dello sport, uno sport fatto di tenacia, sudore e coraggio. Auspico che saremo riuniti in centro ancora una volta per vivere un’altra occasione di festa con tifosi adulti e bambini".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro