Quotidiano Nazionale logo
18 mar 2022

La maestra uccisa dal virus avrà un’aula con il suo nome

La maestra Genny Zurlo è morta nel marzo del 2021 a causa di una forma grave di Covid che l’ha stroncata a soli 62 anni. Ma Paderno e i suoi allievi non si sono dimenticati di lei.

Infatti, il prossimo 19 marzo alle 10.30 la scuola primaria Don Milani intitolerà alla sua memoria il nuovo laboratorio di informatica che verrà inaugurato proprio quel giorno.

Un anno fa la notizia della sua morte aveva scosso gli allievi e soprattutto le famiglie affezionate all’insegnante. Perché dai più era reputata la miglior maestra di vita.

La città aveva avuto notizia della morte della maestra attraverso un “curioso” manifesto funebre. Conoscendo il suo grande attaccamento ai bambini, i familiari avevano infatti deciso di sostituire la fotografia che si mette sulle locandine con un disegno che la raffigurava.

Il ritratto dell’insegnante era stato realizzato da una bambina che era stata sua allieva alla scuola per l’Infanzia Baraggiole, e che ora ha 11 anni.

Quel disegno le era stato donato durante un intervallo e la maestra lo aveva custodito, tanto da farlo diventare l’immagine del suo profilo. Per mesi i familiari degli allievi l’hanno ricordata con messaggi toccanti.

Ora il suo ricordo vivrà per sempre in quella che è stata la sua ultima scuola.

La cerimonia si svolgerà nel giardino antistante il plesso piccolo con accesso da via Paesiello alla presenza dei figli dell’insegnante, di gran parte dei docenti della scuola primaria e una piccola delegazione di docenti della scuola secondaria e della scuola dell’infanzia.

Rosario Palazzolo

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?