Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
16 giu 2022

La lista Di Stefano piazza 10 seggi in Consiglio

Gradimento più al sindaco uscente che ai candidati. Sul fronte opposizione Loredana Pastorino del Pd è stata la più votata

16 giu 2022

È quasi un monocolore quello che esce dalla distribuzione in consiglio comunale, dopo il primo turno. Con la lista Di Stefano Sindaco che mette la bandierina su 10 seggi. Solo un nome nuovo, Roberto Calini (129 preferenze), tutti gli altri sono riconferme che arrivano da esperienze diverse e si sono messe sotto l’ala della lista del sindaco: gli assessori uscenti Alessandra Aiosa (287), Roberta Pizzochera (235), Davide Coccetti (148) e i già consiglieri Tullio Attanasio (230), Sergio Valsecchi (181), Federico Pogliaghi (149), Gabriele Ghezzi 126, Vincenzo Ricupero 90 e Gianmaria Vincelli 79. La lista del sindaco è la prima forza politica con quasi il 30%: sono però appena 1.957 i voti di preferenza sui 7.864 di lista, sintomo che il gradimento è andato a lui e non ai candidati. Due consiglieri alla Lega (1.633 voti di lista): Salvatore Romano (127) e l’ex assessore Nicoletta Pini (111) superano gli assessori uscenti Claudio D’Amico (91) e Alessandra Magro, che con 29 preferenze è l’assessore che ha ottenuto meno gradimento della Giunta.

Gli altri portano a casa un solo seggio: FdI con l’assessore Antonio Lamiranda (194), Forza Italia con il presidente del consiglio Gianni Fiorino (198) e Amiamo Sesto con l’assessore Marco Lanzoni (296), che ai tempi di Sesto nel Cuore valeva 560 preferenze ed era stato il recordman delle elezioni 2017. L’opposizione vede il Pd con 6.306 voti di lista e la riconferma di Loredana Pastorino (nella foto), la più votata con 437 schede (nel 2017 ne aveva prese 279). Dietro di lei i Dem Ernesto Guido Gatti (317), Irene Milazzo (300), Yuri Maderloni (243) e Luca Garotta (201), tutti alla prima esperienza in aula, e Felice Cagliani (278), eletto da indipendente ( ArticoloUno non ha fatto lista). Per la lista Foggetta Sindaco entra Soad Hamdy (119) e poi Michele Foggetta e Paolo Vino (Lista popolare X Sesto e Giovani Sestesi). Fuori M5Stelle e per 8 voti Città in Comune nonostante sia la forza con più preferenze in assoluto rispetto ai voti di lista. Laura Lana

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?