Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
14 apr 2022

La centrale termoelettrica Rinnovata la convenzione tra Iren Energia e Comune

La firma di sindaco e amminitratore delegato su un patto ventennale

14 apr 2022

L’amministratore delegato di Iren Energia, Giuseppe Bergesio, e il sindaco di Turbigo, Fabrizio Allevi, hanno firmato il rinnovo ventennale della convenzione per l’esercizio della centrale termoelettrica Iren che si trova sul territorio comunale. Si aggiornano e si rafforzano, così, gli impegni del Comune e di Iren Energia affinché l’esercizio della centrale termoelettrica avvenga in un clima positivo e costruttivo con il territorio, gli enti locali e i cittadini, garantendo una coesistenza senza problemi fra impianto e contesto ambientale, per consentire la massima continuità di produzione e lavoro. La convenzione conferma la collaborazione per eventuali future iniziative in ambito energetico e ambientale, come installazione di impianti fotovoltaici, progetti green new deal e Pnrr, riqualificazioni energetiche e ambientali, transizione energetica ed economia circolare, attività a sostegno del lavoro.

Una collaborazione, quella fra il Comune e Iren Energia, che prevede anche azioni di comunicazione, rivolte ad enti territoriali e cittadini, per illustrare iniziative e progetti con particolare riferimento alle misure che saranno adottate a vantaggio e rispetto del territorio. Iren Energia, da parte sua, nel corso dei prossimi 20 anni, finanzierà la realizzazione di un centro sportivo a servizio della collettività con contributo annuale di 60mila euro.

La centrale termoelettrica di Turbigo può contare su una unità a ciclo combinato con post combustione, costituito da due turbine a gas e da una a vapore, per una potenza complessiva installata di 855 MW. È dotata di un sistema di gestione ambientale conforme al regolamento Emas, in modo da attuare il miglioramento continuo delle prestazioni ambientali e pubblicare una dichiarazione ambientale.

Questo è un traguardo tra i più ambiti e selettivi per quanto concerne la gestione ambientale di un sito produttivo. La centrale è già dotata di un sistema certificato di gestione ambientale che è un documento ufficiale, aggiornato annualmente e convalidato da un verificatore accreditato esterno all’azienda, nel quale sono presentati i risultati della gestione ambientale, i dati sulla prestazione ambientale e, attraverso un programma, gli obiettivi di miglioramento.

Christian Sormani

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?