Incidenti stabili intorno ai 180: "Ma più investimenti e pirati"

Nel 2023, la polizia locale di Cologno Monzese ha risposto a oltre 4.500 richieste di intervento, emettendo più di 14.000 sanzioni. Nonostante ciò, il numero di incidenti stradali è in calo, grazie anche all'implementazione di rotonde. Tuttavia, preoccupa il numero di investimenti di pedoni, che rappresenta il 15% degli incidenti. Inoltre, sono state elevate 142 violazioni per rifiuti depositati in modo scorretto, dimostrando l'impegno nella lotta alle microdiscariche.

Incidenti stabili intorno ai 180: "Ma più investimenti e pirati"

Incidenti stabili intorno ai 180: "Ma più investimenti e pirati"

Nel 2023 la polizia locale colognese ha risposto a 4.540 richieste di intervento dalla centrale operativa. Le sanzioni sono state 14.292, in linea con altri anni. Il 73,81% delle multe viene conciliato subito: "Un dato discreto, ma non eccezionale", commenta il comandante Silvano Moioli. Quattromila i punti sottratti, 658 i veicoli rimossi. "Via Dalla Chiesa, via Papa Giovanni XXIII, corso Roma, via Visconti, via Boccaccio e via Manzoni si configurano come le strade più critiche. "Il trend degli incidenti dal 2000 è sempre in discesa e negli ultimi anni costante. Ne avevamo rilevati 340 nel 2000, poi ci sono stati anni di su e giù e dal 2010 è stato sempre in calo". Nel 2020, in piena epoca Covid, i sinistri furono 134. "Non si poteva girare se non per comprovati motivi, quindi significa che quello è l’obiettivo massimo che si può raggiungere. In questi ultimi anni, però, ci siamo stabilizzati a 183 incidenti. Questo risultato arriva anche dal buon lavoro strutturale che è stato realizzato con la creazione di tante rotonde". C’è anche, però, la nota negativa: il 15% riguarda l’investimento di pedoni. "Solo nel mese di gennaio ne abbiamo avuti già 3: se continuiamo con questo andamento, quest’anno supereremo quella percentuale. Nel 2023 abbiamo anche avuto 7 omissioni di soccorso: i pirati sono stati tutti individuati, con indagini più o meno difficoltose, grazie al sistema di videosorveglianza".

Uno sforzo particolare, in questi anni, è andato alla repressione degli illeciti in materia ambientale. Sono state infatti elevate solo nel 2023 142 violazioni per rifiuti depositati in modo scorretto. "La lotta alle microdiscariche richiede tanto tempo, perché magari devi andare a visionare più telecamere tra videosorveglianza e lettura targhe". La.La.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro