ROBERTA RAMPINI
Cronaca

Incidente sulla Milano-Venezia Auto si schianta contro un tir: muore un ragazzo di 25 anni

Lo scontro è avvenuto nel tratto tra Pero e l’uscita di viale Certosa in direzione di Milano. Impatto devastante, i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Incidente sulla Milano-Venezia  Auto si schianta contro un tir:  muore un ragazzo di 25 anni

Incidente sulla Milano-Venezia Auto si schianta contro un tir: muore un ragazzo di 25 anni

di Roberta Rampini

Un tamponamento violento del camion che lo precedeva. Uno schianto che non gli ha lasciato scampo: quando pompieri e soccorritori del 118 sono arrivati sul posto non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. È morto così un ragazzo di 25 anni, ieri pomeriggio, sull’autostrada A4 Milano Venezia, nel tratto urbano tra Pero Fiera Milano e l’uscita di viale Certosa, in direzione del capoluogo lombardo. È successo poco dopo le 16.30. Secondo una prima ricostruzione da parte della polizia stradale intervenuta sul posto il 25enne era alla guida di un furgoncino quando, per cause ancora in corso di accertamento, ha tamponato violentemente un mezzo pesante, carico di bombole d’ossigeno, che lo precedeva. L’impatto è stato devastante, drammatica la scena che si sono trovati di fronte i soccorritori: le lamiere accartocciate del furgoncino e all’interno il conducente. I vigili del fuoco del comando provinciale di Milano hanno estratto il corpo privo di vita dall’abitacolo. Il 25enne è deceduto sul colpo a causa delle gravi ferite riportate. Illeso il conducente del mezzo pesante, un 50enne, che è stato accompagnato in ospedale in codice verde sotto shock. Per consentire le operazioni di soccorso alcune carreggiate sono state chiuse al traffico. Sull’arteria stradale si sono formate code chilometriche. Il tratto in questione, infatti, è sempre trafficato e l’incidente mortale, in un’ora di punta, ha mandato in tilt l’autostrada e lo svincolo di ingresso a Milano. La polizia stradale ha fatto i rilievi è nelle prossime ore probabilmente ascolterà la testimonianza dell’autista del camion. Sul corpo del 25enne è stata disposta l’autopsia. All’origine del tamponamento potrebbe esserci un malore, l’elevata velocità o una distrazione. Saranno le indagini a fare chiarezza. Non è chiaro se su quel tratto di ci siano telecamere che possano aver ripreso l’incidente mortale. La dinamica è molto simile a quella dello scorso febbraio quando a perdere la vita è stata Beatrice Dell’Orto, 33 anni, addestratrice cinofila di Seregno. La donna, che si trovava alla guida di un furgone Volkswagen Caddy, è morta sul colpo dopo un terribile sinistro con un camion. Il fatto era avvenuto all’altezza di Pero, nel tratto compreso tra la Fiera di Milano e viale Certosa.