Fiamme in una palazzina di via Mar Nero: mamma e figlio piccolo portati in ospedale

Le fiamme sono state domate dai pompieri, sul posto anche le forze dell’ordine. È probabile che si sia trattato di un cortocircuito a un elettrodomestico

Milano, 4 aprile 2024 – Momenti di paura questa notte, poco dopo la mezzanotte, in una palazzina di via Mar Nero, una traversa di via Forze Armate, nella zona ovest della città. 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco (Archivio)
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco (Archivio)

L'incendio ha coinvolto due stanze di un'abitazione all'ottavo piano: i primi a intervenire per spegnere le fiamme sono stati alcuni vicini; poi sono intervenuti i vigili del fuoco. Nel rogo, come comunicato sul suo sito da Areu, l'Agenzia emergenza urgenza lombarda, sono stati coinvolti una donna di 31 anni e il figlio di 4 anni, trasportati in ospedale in codice giallo per una lieve intossicazione da fumo: le loro condizioni non destano preoccupazione. Tutti gli appartamenti dello stabile, a parte quello coinvolto dal rogo, sono stati ritenuti agibili dopo i controlli di sicurezza dei pompieri, e quindi gli inquilini hanno potuto farvi rientro. Stando alle prime informazioni, l'incendio sarebbe partito dalla cucina, probabilmente a causa di un cortocircuito. Sul posto sono arrivati anche gli agenti delle Volanti.

L’allarme è scattato poco dopo che le fiamme hanno iniziato ad avvolgere l’appartamento, quando una colonna di fumo nero si è levata dalle finestre. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco e i soccorritori del 118. La mamma e il bimbo sono stati portati all’ospedale di Niguarda; prima al pronto soccorso, successivamente in reparto. I pompieri si sono occupati di spegnere il fuoco, domato in un paio di ore. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro