Nicola Palma
Cronaca

Piazza De Angeli, dà fuoco alla saracinesca di un bar: incastrato dalla telecamere di videosorveglianza

L’uomo si è poi presentato in Questura per chiedere informazioni su un vecchio procedimento che lo riguardava. I poliziotti hanno subito associato il suo viso a quello immortalato dall'occhio elettronico

I poliziotti
I poliziotti

Milano, 1 agosto 2023 – Prima ha dato fuoco alla saracinesca di un bar di piazza De Angeli. Poi si è presentato in Questura per chiedere informazioni su un vecchio procedimento che lo riguardava. I poliziotti lo hanno subito riconosciuto e indagato a piede libero per incendio doloso: nei guai un quarantaseienne italiano, con precedenti per droga e violazione della normativa sulle armi.

La storia inizia alle 6.30 di oggi, quando l'uomo ha cosparso di liquido infiammabile l'ingresso del locale, ancora chiuso a quell'ora, e ha appiccato le fiamme. Il rogo è stato subito domato dai vigili del fuoco. Gli agenti delle Volanti hanno acquisito le immagini di una telecamera di videosorveglianza, che ha ripreso in volto l'incendiario.

La proprietaria del bar, una trentenne italiana, lo ha riconosciuto come un uomo con il quale aveva litigato qualche giorno prima per futili motivi, pare per una questione legata alla vendita di un pacchetto di sigarette.

Un paio d'ore la svolta inattesa. Attorno alle 8.30, i poliziotti a fine turno hanno incrociato il quarantaseienne davanti all'ingresso della Questura in via Fatebenefratelli e hanno subito associato la faccia a quella immortalata dall'occhio elettronico. Da lì la denuncia. L'uomo non avrebbe fornito spiegazioni del gesto, su cui sono ancora in corso gli accertamenti investigativi della polizia.