In scatola e in video: il gioco della legalità

Il progetto "Game on - Liberi di mettersi in gioco" promuove la legalità attraverso videogiochi creati da ragazzi coinvolti nel progetto. L'evento aperto a tutti si tiene oggi a Bollate, offrendo un'opportunità di riabilitazione e consapevolezza sulle azioni.

Il progetto “Game on – Li- beri di mettersi in gioco“ si racconta. L’appuntamento è per oggi dalle 17.30 alle 20 nell’hub Cascina del Sole di via Monte Grappa 2 a Bollate. Il filo conduttore del progetto è la legalità, l’evento è aperto a operatori, ragazzi e cittadinanza. Tutti potranno sperimentare insieme il videogioco e il gioco in scatola realizzati dai ragazzi che hanno partecipato al progetto nei mesi scorsi. Un esempio concreto di protagonismo positivo di ragazzi disagiati, che hanno commesso piccoli reati, una possibilità di riabilitare il loro ruolo sociale positivo e di riparare al danno sociale commesso. I ragazzi hanno realizzato un videogame educativo dove la realtà virtuale diventa la palestra in cui prendere consapevolezza delle proprie azioni, delle conseguenze e dei rischi. È stato prodotto anche un gioco in scatola sulla devianza minorile e oggi pomeriggio sarà l’occasione per ‘giocare’ insieme a loro. Ro.Ramp.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro