In fiamme la casa di una coppia di accumulatori seriali

Incendio a San Giuliano: evacuato stabile di 8 piani, anziana in ospedale per inalazione fumo. 32 persone controllate, una trasportata. Operazioni di soccorso complesse a causa di accumulo di oggetti nell'appartamento.

In fiamme la casa di una coppia di accumulatori seriali

Incendio a San Giuliano: evacuato stabile di 8 piani, anziana in ospedale per inalazione fumo. 32 persone controllate, una trasportata. Operazioni di soccorso complesse a causa di accumulo di oggetti nell'appartamento.

Momenti di paura, uno stabile di 8 piani evacuato e un’anziana signora accompagnata in ospedale dopo aver inalato del fumo. È questo il bilancio dell’incendio scoppiato ieri mattina in un appartamento al civico 5 di via Bramante, a San Giuliano. L’allarme è scattato intorno alle 10.30; il rogo, le cui cause sono ancora in fase di accertamento, è divampato in un’abitazione del terzo piano, i cui occupanti, marito e moglie di 66 e 62 anni, sono rimasti fortunatamente illesi. All’arrivo di vigili dl fuoco, arrivati sul posto con 6 mezzi e una ventina di uomini, l’intero palazzo è stato evacuato. Trentadue persone, in totale, sono uscite dallo stabile e sono state sottoposte a controlli da parte dei sanitari di Areu, a loro volta intervenuti con due ambulanze e un mezzo di coordinamento per le emergenze.

Per una sola persona, una donna di 73 anni che presentava sintomi da inalazione di fumo, si è reso necessario il trasporto in ospedale. La paziente è stata accompagnata in codice giallo al Policlinico San Donato, le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni. Gli sfollati sono stati temporaneamente ospitati nella scuola elementare del quartiere Serenella, in questi giorni chiusa per le vacanze di Pasqua.

Gli occupanti dell’appartamento andato a fuoco sono stati catalogati dai soccorritori come "accumulatori seriali": nella loro abitazione si trovavano oggetti e masserizie di ogni genere. Un aspetto, questo, che potrebbe aver favorito l’attecchire delle fiamme e di certo ha reso più difficoltose le operazioni di soccorso. Le attività di smassamento e messa in sicurezza sono proseguite per ore.

Alessandra Zanardi

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro