Il papà multato un anno fa: "Ancora rischi"

MILANO "Rispetto all’anno scorso non è cambiato nulla: il ponte della Ghisolfa resta pericoloso per i ciclisti e io “scorto“ i...

Il papà multato un anno fa: "Ancora rischi"
Il papà multato un anno fa: "Ancora rischi"

"Rispetto all’anno scorso non è cambiato nulla: il ponte della Ghisolfa resta pericoloso per i ciclisti e io “scorto“ i miei bimbi che vanno in bici fino a scuola. Del ricorso presentato al Giudice di pace per la multa, ancora non si è discusso: la decisione è attesa per giugno". Andrea Barabino è il papà che il 15 marzo dello scorso anno è stato sanzionato dalla polizia locale: "Una multa da 42 euro – raccontava al Giorno dopo l’accaduto – perché mio figlio pedalava sul marciapiedi violando l’articolo 143 del Codice della strada. Ma io non lo esporrò mai ai pericoli, né rinuncerò alla bici per comprarmi un’auto. Aspetto piuttosto una ciclabile sicura sul ponte della Ghisolfa". E al giudice ha chiesto l’annullamento della sanzione. Dalla zona della Bovisa, papà e bimbi (un ragazzino di quasi 13 anni e la sorellina di quasi 11) raggiungono le scuole che si trovano dall’altra parte, a ridosso di via Mac Mahon. Il papà pedala sulla carreggiata e i bambini sul marciapiedi (fino allo scorso anno la figlia più piccola stava con il papà, adesso invece si sposta da sola sulla sua biciclettina). Il 15 marzo 2023, all’improvviso, una rete arancione si è staccata facendo incastrare la bicicletta del bambino, che è rotolato a terra e ha riportato lievi traumi. Il papà ha chiamato i soccorsi. Sul posto sono arrivati 118 e due agenti della polizia locale che lo hanno multato perché il figlio pedalava sul marciapiedi.

"E che dovrei fare? Far pedalare i miei figli in quella strada pericolosissima? È urgente realizzare una ciclabile sicura (che è attesa per il 2025, ndr) come evidenziamo da tempo con il Comitato “Non vediamo l’ora“". Rilancia il messaggio a poche ore dalla morte di un ciclista, Ivano Calzighetti, travolto da un’auto in viale Umbria. Intanto, sul ponte della Ghisolfa, in attesa della ciclabile arriveranno dei cartelli per segnalare che la strada è utilizzata da ciclisti. M.V.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro