ROBERTA RAMPINI
Cronaca

Rho, l’insetto killer degli alberi: individuati due focolai. “Tecnici all’opera per arginare la diffusione”

Takahashia japonica in azione in via Cadorna e Leopardi. Purtroppo non esistono trattamenti chimici o biologici che garantiscano risultati certi in ambito urbano

L’assessora all’Ambiente Valentina Giro in campo

L’assessora all’Ambiente Valentina Giro in campo

Un insetto di origine asiatica, chiamato Takahashia japonica, sta infestando gli alberi di Rho. Due i focolai che sono stati individuati dall’Ufficio ecologia: uno si trova in via Cadorna, in prossimità dell’ingresso al pronto soccorso, dove è presente un filare di nove esemplari di Liquidambar styraciflua.

L’altro è nel parco recintato di via Leopardi, in zona ovest: sono stati attaccati una trentina di esemplari arborei, un filare di gelsi bianchi e alcuni bagolari, già sottoposti a trattamento durante la scorsa primavera.

L’insetto che da qualche anno è presente in provincia di Milano solitamente attacca molte specie vegetali formando una serie di anelli che avvolgono rami e foglie. Una spirale “mortale” dalla quale difficilemente si puo’ uscire.

Il Comune ha chiesto ad una ditta specializzata interventi immediati su due focolai di Takahashia japonica. Purtroppo non esistono trattamenti chimici o biologici che garantiscano risultati certi in ambito urbano. L’unica possibilità di intervento è la rimozione dei rami e la loro distruzione attraverso il fuoco. Una soluzione radicale che sarebbe certamente meglio poter evitare.

"I nostri tecnici sono all’opera per arginare la diffusione dell’insetto nelle zone individuate - commenta l’assessora all’ambiente Valentina Giro - ringraziamo i cittadini che tempestivamente hanno segnalato il problema e invitiamo la cittadinanza a controllare gli alberi nei propri giardini: importante collaborare per limitare i danni di nuove specie esotiche che danneggiano le piante locali".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro