Il cuore del centro cambia volto. Piazza Visconti, partono i lavori

Il progetto del paesaggista francese Michel Desvigne valorizza il palazzo municipale e la prestigiosa villa. Nuova vita a patrimonio arboreo, arredo urbano, fontana e anche a via Porta Ronca, l’antico decumano .

Il cuore del centro cambia volto. Piazza Visconti, partono i lavori

Il cuore del centro cambia volto. Piazza Visconti, partono i lavori

Il parcheggio alle spalle del Quic è già stato chiuso ai cittadini, sarà la base del cantiere fino al termine dei lavori. Ieri sono stati posati i divieti di sosta sulle aree interessate ai lavori della prima fase. Lunedì 26 il cantiere per la rigenerazione urbana di piazza Visconti, la piazza del municipio, diventa realtà. Si tratta di uno dei progetti finanziati con i fondi del Pnrr che cambieranno il volto del centro di Rho, un intervento da tre milioni che trasformerà questo luogo in una “piazza degli incontri“. Con l’avvio del cantiere verrà tracciata una segnaletica orizzontale di colore giallo per delimitare e indicare la viabilità consentita, verrà posata anche la segnaletica verticale direzionale e di cantiere. Da via Porta Ronca rimane possibile svoltare sia in via Meda sia in via De Amicis, da quest’ultima verso via Meda.

"Questo cantiere rappresenta un punto di svolta: il cuore della città inizia a cambiare volto. Ogni passaggio è stato concordato con residenti e commercianti – commenta il sindaco, Andrea Orlandi –. I disagi purtroppo non potranno mancare, ma grande è il lavoro fatto e che si farà per contenerli. Chiedo pazienza ai rhodensi, alla fine di questi 18 mesi di interventi avremo una piazza centrale più bella, più vivibile e vivace, un vero luogo di incontro capace di ospitare numerosi eventi". La “fase uno“ del cantiere interesserà la parte della piazza più vicina a via Porta Ronca fino all’area dietro la chiesa parrocchiale. Lunedì saranno occupate le aree, realizzata la segnaletica di cantiere, eseguiti interventi per dare continuità ai percorsi pedonali e rimossi gli arredi. Nei giorni successivi si procederà allo scavo per le vasche di drenaggio delle acque. Durante questa fase saranno presenti i tecnici di una società di archeologia appositamente incaricata e anche funzionari della Soprintendenza per il settore Archeologia. Con l’avvio dei lavori di riqualificazione della piazza verranno spostati anche i due varchi a presidio del mercato del lunedì: uno sarà posto in via De Amicis all’intersezione con le vie Bettinetti e Asilo e un secondo dal 4 marzo sarà posizionato vicino al palazzo comunale.

Il progetto di rigenerazione è firmato dal paesaggista francese Michel Desvigne. L’obiettivo è valorizzare gli edifici storici presenti, cioè il palazzo comunale e la prestigiosa villa un tempo proprietà dei Visconti, insieme a patrimonio arboreo, arredo urbano e fontana, includendo nella riqualificazione anche via Porta Ronca, antico decumano della città.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro