Quotidiano Nazionale logo
20 gen 2022

Identificato e denunciato il folle che ha devastato la stazione

Una settimana fa aveva rotto vetrate e display della sala d’attesa, ma era stato ripreso dalla videosorveglianza

Nella sala d’attesa devastata dalla furia dello squilibrato. salvate solo le panchine
Nella sala d’attesa devastata dalla furia dello squilibrato. salvate solo le panchine
Nella sala d’attesa devastata dalla furia dello squilibrato. salvate solo le panchine

Aveva devastato la stazione di Castano: preso dalla polizia locale. È stato denunciato dagli agenti di Castano Primo il vandalo che ha devastato la sala d’attesa lo scorso 12 gennaio. Si tratta di M.M., classe 1997, adesso deferito all’autorità giudiziaria per i reati di cui agli art. 635 e 635 ter del Codice penale. Il sindaco ha richiesto la misura di prevenzione personale con allontanamento dal territorio comunale, segnalandolo alle competenti autorità per eventuali accertamenti sanitari. L’uomo ha distrutto senza alcun motivo, finestre, monitor, la macchinetta dei biglietti presenti all’interno della sala d’attesa e ad altri oggetti della stazione. Soddisfatto il sindaco Giuseppe Pignatiello: "Ennesima operazione importante della polizia locale. Troppo spesso purtroppo dimentichiamo il grande lavoro svolto dalla nostra polizia locale, mi capita di leggere commenti di ogni genere e tipo, spero davvero che questa ennesima operazione possa restare nella mente di chi dimentica con troppa facilità. Grandi ragazzi, come al solito, avete dimostrato di essere professionisti capaci di raggiungere obiettivi importantissimi per la tranquillità del nostro territorio".

L’uomo era stato inquadrato dalle telecamere e nella giornata di lunedì è stato visto in zona. Indossava, come nulla fosse accaduto, gli stessi indumenti utilizzati durante i vandalismi del 12 gennaio.

Christian Sormani

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?