ROBERTA RAMPINI
Cronaca

Milano, Iginio Massari incorona i migliori pasticcieri al mondo

Il premio istituito dal Maestro è stato assegnato a Marta Boccanera e Felice Venanzi, fondatori della Pasticceria Gruè di Roma, nel contesto della fiera Host in corso a Rho

Migliori pasticcieri del mondo

Migliori pasticcieri del mondo

MILANO - Sono Marta Boccanera e Felice Venanzi, pasticcieri e fondatori della Pasticceria Gruè di Roma i "Migliori Pasticcieri al Mondo - Luxury Pastry in the World by Iginio Massari". La coppa è stata consegnata dal Maestro Iginio Massari a Host 2023, fiera intrnazionale dedicata al mondo della ristorazione e dell'accoglienza, che si svolge nei padiglioni di Fiera Milano a Rho fino a martedì 17 ottobre.

Un riconoscimento importante che testimonia anche il ruolo che la pasticceria sta assumendo nell’universo della cucina. "Marta e Felice sono testimoni del bello e del buono della pasticceria italiana: formazione, talento, umiltà, dedizione e capacità di ascolto li rendono tra i più intelligenti interpreti delle tendenze e, soprattutto, del gusto dei clienti - ha commentano il Maestro Massari - Il loro senso etico del lavoro, unito al rispetto per le materie prime e alla tutela del Made in Italy, costituiscono un messaggio di estrema positività, particolarmente prezioso per i giovani che scelgono di intraprendere questa nostra affascinante professione".

Per Marta Boccanera e Felice Venanzi il riconoscimento arriva alla vigilia di un anno importante: nel 2024, infatti, la pasticceria Gruè di viale Regina Margherita, festeggia i 10 anni di apertura e nel mese di giugno, i due giovani pasticceri si sposeranno. "A guidare i nostri passi sono sempre stati due dogmi: l’amore e la coerenza", hanno raccontato i due pasticcieri intervenendo a Host con una lezione sui macaron inserita nel palinsesto di talk dedicato alla pasticceria di lusso studiato dal Maestro Iginio Massari. "È l’amore tra di noi e per il nostro lavoro che ci ha permesso di costruire un progetto come quello della Pasticceria Gruè – hanno detto i due - Se l’amore ci ha guidato è stata la coerenza a darci la forza di raggiungere i nostri obiettivi e a guidarci anche nei momenti di difficoltà che non sono mancati".