Fotografi e chef per i ragazzi del carcere Beccaria

Sabato 23 al carcere minorile Beccaria di Milano si terrà "Il sapore del ri-scatto", pranzo di beneficenza con asta fotografica per sostenere i ragazzi di area penale. Chef e fotografi famosi parteciperanno all'evento organizzato dalla Fondazione Don Gino Rigoldi.

Fotografi e chef per i ragazzi del carcere Beccaria

Don Gino Rigoldi, cappellano storico

Sarà un giorno importante, sabato 23, al carcere minorile Beccaria: insieme al direttore Claudio Ferrari, la Fondazione Don Gino Rigoldi ha promosso l’evento “Il sapore del ri-scatto”, un pranzo di beneficenza con asta fotografica di scatti d’autore donati alla Fondazione. Come spiega don Gino, cappellano storico del Beccaria, "vogliamo aiutare i ragazzi di area penale a pensarsi diversamente, perché non sono gli errori che hanno commesso e il loro futuro non è già scritto". L’asta fotografica “A noi ci frega lo sguardo” è alla quinta edizione e vede la partecipazione di 20 famosi fotografi, i cui scatti saranno battuti dalla celebre Casa d’Aste Christie’s: Tina Cosmai, Ninni Pepe, Carlo Borlenghi, Gloria Aura Bortolini, Maurizio Galimberti, Settimio Benedusi, Archivio Carlo Orsi, Giorgio Galimberti, Gioia Valerio, Oliviero Toscani, Massimo Vitali, Valerio Minato, Sasha Benedetti, Gianni Berengo Gardin, Claudio Argentiero, Marco Glaviano, Laura Pellerej, Pietro Paolini, Patricio Reig, Giulio Cerocchi. Il pranzo sarà a cura degli chef Andrea Aprea, Alessandro Borghese, Riccardo Monco, Davide Oldani e il Maestro pasticcere Diego Crosara (dalla Pasticceria Marchesi 1894 di Milano). Prevista la partecipazione dell’attore e webstar Germano Lanzoni.

Il ricavato della giornata andrà a sostegno della campagna “Cambio rotta” grazie alla quale la Fondazione si occupa dei ragazzi di area penale, sia dentro che fuori dal carcere, e dell’Istituto penale. Tra le iniziative, un percorso formativo per favorire la cooperazione tra tutti coloro che operano dentro al carcere, progetti educativi per responsabilizzare i ragazzi ed evitare ricadute. Per prenotazioni (entro domani): Francesca Benigno, f.benigno@fondazionedonginorigoldi.it, 3382225130. Per info sull’asta: Beppe Peloia, b.peloia@fondazionedonginorigoldi.it, 3755534588.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro