Al centro dell’evento c’è la figura dell’artigiano
Al centro dell’evento c’è la figura dell’artigiano

Milano, 6 novembre 2018 - Un villaggio globale di arti, culture e mestieri del mondo che per 9 giorni animerà il polo Fieramilano, a Rho-Pero. Torna l’appuntamento con l’Artigiano in Fiera, in programma da sabato 1 dicembre a domenica 9 dicembre: nei nove padiglioni i visitatori potranno fare un viaggio attraverso le tradizioni del mondo dall’Italia all’Europa, dall’Africa all’Asia, fino al continente americano. Si potrà arrivare alla manifestazione con la metropolitana o con i treni Trenord, ma è confermata anche la collaborazione con i treni ad alta velocità di Italo che permetteranno di collegare l’evento a tutta Italia.

Il cuore della manifestazione, come ogni anno, è l’artigiano che crea prodotti autentici, originali e di qualità. Prodotti che escludono qualsiasi tipo di imitazione, sono unici e richiamano le tradizioni di un territorio con un occhio alla sostenibilità. Tutti i comparti saranno rappresentati: dall’enogastronomia all’abbigliamento, dalla gioielleria all’oggettistica e alla cosmesi naturale. In un clima di festa migliaia di artigiani da tutto il mondo metteranno in mostra il frutto del loro lavoro. Artigiano in Fiera, però, è anche una grande rassegna mondiale dell’enogastronomia. I ristoranti e le aree di degustazione condurranno i visitatori verso le tipicità dell’Italia, dell’Europa e del mondo. Confermata anche un’iniziativa partita l’anno scorso: Artimondo restaurant, il ristorante dedicato alle migliori ricette del made in Italy in collaborazione con la Federazione italiana cuochi e con la presenza della Nazionale degli chef. Questa edizione riserva, però, anche una novità: il salone dal titolo “La tua Casa”. Nasce per soddisfare i bisogni dell’abitare a 360 gradi: sicurezza, depurazione, cura del verde, ristrutturazione e arredamento della casa sono gli ambiti nei quali gli artigiani presenti proporrano le proprie soluzioni. Il nuovo salone sarà ricco di proposte per arredare i propri ambienti domestici e offrire, allo stesso tempo, una vasta gamma di servizi legati alla ristrutturazione e, più in generale, agli impianti più innovativi per rendere confortevole e sicura la casa.

L’atelier della Moda e del Design, invece, intercetterà le nuove tendenze in fatto di fashion, gioielli, alta bigiotteria e prodotti di design con una proposta rinnovata. Sarà una vetrina per giovani artigiani e designer che si distinguono per originalità della lavorazione, estetica e qualità del materiale utilizzato. Confermato anche il “Salone della creatività”, ormai diventato un appuntamento fisso per gli appassionati hobbisti e soddisferà gli appassionati delle arti manuali, rappresentate, nella rassegna, in tutte le forme e sfaccettature: decoupage, patchwork, quilting, crochet, tricot, ricamo, scrapbooking, tessuti, filati, perline e tanto altro ancora. Previsto anche un ricco calendario corsi, per sbizzarrirsi con esperti e creativi.