Fermati col bottino di un furto in casa. Due in manette

Due georgiani sono stati arrestati a Vimodrone per furto in abitazione, dopo essere stati fermati con una borsa di gioielli rubati. I carabinieri hanno identificato la proprietaria dei preziosi, una donna di Milano.

Avevano appena messo a segno un colpo, svaligiando un appartamento e scappando con una borsa di tela piena di gioielli e altri oggetti di valore. I carabinieri della stazione di Vimodrone hanno arrestato, con l’accusa di furto in abitazione in concorso, due georgiani di 20 e 22 anni, entrambi con precedenti e senza fissa dimora. Fermati per un normale controllo stradale, i malviventi hanno cercato di nascondere un borsone in tela, insospettendo così i militari. Dentro sono stati trovati vari monili in oro, 4 orologi, decine di bracciali e altri orecchini preziosi, oltre a una tessera di riconoscimento, che ha permesso di risalire alla proprietaria del bottino illecitamente sottratto: si tratta di una 36enne residente a Milano che, sentita dai carabinieri, ha confermato di aver subito poco prima un furto nella sua abitazione di via Cenisio. La donna in caserma ha riconosciuto tutti i gioielli, che le erano stati rubati. La.La.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro