ROBERTA RAMPINI
Cronaca

Due nomadi borseggiano una cliente

Due nomadi di 19 e 23 anni sono state arrestate a Milano per aver sfilato il portafoglio a una turista sulla scala mobile della Rinascente. La vittima si è accorta del borseggio e ha chiamato la polizia.

Due nomadi borseggiano una cliente

Due nomadi borseggiano una cliente

Hanno sfilato il portafoglio a una turista, seguendola sulla scala mobile della Rinascente. Una ha infilato una mano nella sua borsa e l’altra cercava di coprire le spalle alla complice. Ma alle due ladre è andata male, perché la vittima si è accorta del borseggio e le ha fatte arrestare dalla polizia: in manette sono finite due nomadi di 19 e 23 anni, nate in Francia, con svariati precedenti di polizia. Tutto è successo martedì poco dopo le 17.30 alla Rinascente. Stando a quanto emerso, la vittima, una donna cinese di 27 anni che stava trascorrendo il pomeriggio per i negozi del centro insieme al suo compagno, ha sentito la sua borsa oscillare mentre saliva su una scala mobile. Voltandosi di scatto, ha notato le due donne. Controllando poi l’interno della sua borsa si è subito accorta che il portafoglio, di marca Bottega Veneta, color verde acqua, era sparito.

Gli addetti alla sicurezza sono subito intervenuti notando che la vittima e il suo compagno discutevano animatamente con le due donne, nell’intento di farsi restituire il portafoglio che a loro dire era stato sottratto proprio dalle due all’interno dello store. La sicurezza ha chiamato la polizia ed è intervenuta una Volante: gli agenti hanno visionato i filmati delle telecamere di sorveglianza e, stando alle immagini, non c’erano dubbi sul borseggio avvenuto sulle scale mobili poco prima. Le due nomadi di 19 e 23 anni sono quindi state arrestate per tentato furto aggravato in concorso.

M.V.