Quotidiano Nazionale logo
21 gen 2022

"Donne e giovani per superare insieme la pandemia"

Inaugurato il 700esimo supermercato Lidl, 13 i nuovi assunti e 50 milioni investiti. Partecipazione a “Oltre il carrello“ contro gli sprechi

Nell’area milanese gli occupati della catena. sono 300 l’età media è di 34 anni
Nell’area milanese gli occupati della catena. sono 300 l’età media è di 34 anni
Nell’area milanese gli occupati della catena. sono 300 l’età media è di 34 anni

Palloncini all’ingresso e taglio del nastro per inaugurare ieri il punto vendita Lidl di via Ripamonti 175, nel quartiere Vigentino. Il 700esimo supermercato italiano della catena. Con questo, sono 19 i negozi milanesi, il primo dei quali è stato aperto in viale Ortles nel 1995, a poca distanza da quello appena nato, che danno lavoro a 400 persone. Una squadra che conta 20mila collaboratori in tutto il Paese. Per via Ripamonti sono 13 i nuovi assunti (che vanno a inserirsi nelle 300 figure professionali per l’area del milanese di cui Lidl Italia ha annunciato la ricerca nel 2021. Le posizioni aperte sono sul sito di Lidl Italia per Milano, fa sapere l’azienda). "L’età media è di 34 anni. E siamo al 60% di donne e al 40% di colleghi uomini. L’85% dei contratti è a tempo indeterminato", spiega il presidente di Lidl Italia Massimiliano Silvestri, che ieri ha accolto nello store di via Ripamonti il sindaco Giuseppe Sala. Tra i più recenti insediamenti: i punti vendita Lidl di via Pietro Giordani, viale Monza, viale Ergisto Bezzi, via Ornato, viale Sarca, via delle Forze Armate, via Medici del Vascello e via Masolino da Panicale. Ora anche il supermercato di via Ripamonti, per un investimento sul territorio di circa 50 milioni di euro. Milano è un territorio strategico per la catena, "abbiamo lanciato proprio qui il progetto Lidl per l’Italia. Basato su tre pilastri: l’infrastruttura, quindi i nostri punti vendita e i nostri centri logistici, il nostro personale e il nostro assortimento. Abbiamo chiuso il nostro esercizio nel 2020 con un investimento di circa 400 milioni", prosegue Silvestri. Investire nel periodo di pandemia è un segnale di ripresa. Nei supermercati, "nella prima fase abbiamo avuto un calo di clienti e un aumento della spesa media. Nella seconda ondata, un riequilibrio. Ora stiamo tornando ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?