“Donne a perdere“ in mostra. La via crucis della violenza

A marzo ad Assago eventi culturali e musicali celebrano la giornata delle donne. Mostra su donne vittime di violenza, spettacoli teatrali e pedalata simbolica. Iniziative per tutte le età.

“Donne a perdere“ in mostra. La via crucis della violenza

“Donne a perdere“ in mostra. La via crucis della violenza

Marzo in rosa, molti gli eventi per celebrare la giornata delle donne che dureranno tutto il mese. Parte ad Assago una rassegna culturale declinata per accontentare tutte le fasce d’età. Si inizia con la mostra “Donne a perdere“, una sorta di via crucis che descrive il martirio di alcune donne vittime di violenza. Piccole storie di ordinaria quotidianità". Attraverso quindici opere, l’artista Carla Bruschi e la giornalista Barbara Sanaldi racconteranno con immagini e testi la storia di alcune donne vittime di violenza. Non il solito racconto che si legge sui giornali, velocemente, tra una notizia e l’altra. Una storia fatta di dolore, di speranze e di affetti, di sogni infranti per mano di un uomo. La mostra, allestita negli spazi della biblioteca comunale, resterà aperta fino al 22 marzo e si potrà visitare dal lunedì al sabato dalle 10.30 alle 18.30.

Si prosegue poi con la musica delle Bertè e l’impegno per la legalità e la lotta alle mafie con i racconti di donne coraggiose. Per i più giovani libri ai fumetti con la graphic novel. Questa sera alle 21, nella sala castello del centro civico, andrà in scena lo spettacolo “la donna al centro della musica“, promosso dall’amministrazione comunale in collaborazione con la scuola civica di musica e l’associazione Immagine Pensiero - Il Prato di Assio. A Pieve Emanuele, sempre oggi alle 18 “Tutta, casa, letto e chiesa“, spettacolo teatrale nella sala consiliare di via Viquarterio. Domenica 10 marzo alle 15 “Fancy ladies bike ride“, pedalata simbolica e colorata con partenza da via dei Gigli e arrivo ai Laghetti dell’oasi di Tolcinasco . A Opera la compagnia teatrale Maskere mette in scena “Il tavolo verde“, al Giardino delle età, Inizio alle ore 20.30.

Mas.Sag.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro