Donna investita da una moto in via De Marchi: è gravissima

Tre pedoni investiti in un'ora a Milano: due anziani in via Alemanni, una donna di 37 anni in via De Marchi. 7 morti nel 2023. Indagini in corso da parte dei carabinieri.

Donna investita da una moto in via De Marchi: è gravissima

Donna investita da una moto in via De Marchi: è gravissima

Altri tre pedoni gravi in ospedale. Dopo l’incidente mortale in viale Jenner, ci sono stati altri due investimenti nel giro di un’ora: alle 19 in via Alemanni, a Cusano Milanino, due anziani, un uomo e una donna di 82 anni, sono stati travolti da un’auto. Lei è stata trasportata in codice rosso al Niguarda; lui in giallo al San Raffaele. L’autista, di 58 anni, si è fermato a prestare soccorso. Sono in corso le indagini a cura dei carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni. Mentre alle 20, una Kawasaki ha travolto una trentasettenne che stava attraversando via Emilio De Marchi fuori dalle strisce: la donna è finita in ospedale in condizioni ritenute molto preoccupanti. L’omicidio stradale del ventottenne Vassil Facchetti ha fatto salire a 7 il drammatico conto dei pedoni uccisi nel 2023. Il 10 febbraio non ha avuto scampo la novantacinquenne Angela Bisceglia, travolta in via Valassina, zona Maciachini, da un furgone in retromarcia. Il 7 marzo, spezzata la vita di Federico Cafarella, 25 anni, preso in pieno dal bus 53 mentre attraversava a piedi via Padova. Ancora: il 15 luglio Luciano Avigliano, pensionato di 73 anni, è stato investito da una moto in viale Testi. Altra disgrazia il 1° agosto: in viale Umbria, il diciottenne Karl Nasr di Beirut è finito schiacciato tra un’Audi RS7 e il palo di un semaforo dopo un’incredibile carambola. Il 28 agosto è morto Nicola Zezza, pensionato ottantanovenne, investito da un taxi in via Pecorari, pieno centro. E non ce l’ha fatta la 77enne presa in pieno l’8 settembre da un’auto che si è ribaltata dopo lo schianto con un altro mezzo, tra le vie Lorenteggio e Inganni.