Atm e il messaggio sull’importanza dell’inclusione: al via la campagna “Una divisa che unisce”

Milano, il capo di abbigliamento universale per definizione assume una molteplicità di varianti, attraverso colori e grafica

La campagna Atm "Una divisa che unisce"

La campagna Atm "Una divisa che unisce"

Milano - Atm ha lanciato la campagna "Una divisa che unisce” per ribadire l'importanza del rispetto delle diversità, contro gli stereotipi, e sensibilizzare tutti al valore dell'inclusione. La protagonista della campagna è proprio la divisa dell’azienda di trasporti milanese che unisce e valorizza le differenze di ognuno.

Nel concept infatti proprio la divisa, da universale e uguale per definizione, assume una molteplicità di varianti, attraverso colori e grafica. Un paradosso giocato proprio per rafforzare la diversità di tutte le persone anche quando vestono lo stesso abito. La divisa blu di Atm, al centro di ogni soggetto, diventa così simbolo delle diversità e del senso di appartenenza di tutti i 10mila dipendenti dell'azienda e del ruolo che hanno ogni giorno nel mettere in contatto le persone.

Rispettare le identità di genere, gli orientamenti, le origini, le età, le religioni e le abilità di ogni persona è l'esortazione che Atm promuove per costruire una cultura di impresa e una società sempre più capaci di valorizzare e accogliere tutte le unicità. 'Una divisa che unisce’ sarà presente nel mese di giugno negli spazi e sui mezzi, su tutti i canali digitali e social media di Atm, anche in vista di Milano Pride 2024