Nicola Palma
Cronaca

Ritrovata in Porta Genova la designer americana scappata dalla clinica Mangiagalli

La donna, 27 anni, vagava in stato confusionale. I militari della Compagnia Magenta, allertati da alcuni passanti, l’hanno riaccompagnata in ospedale

Il caso è stato affidato agli specialisti del Nucleo tutela donne e minori della polizia locale

Il caso è stato affidato agli specialisti del Nucleo tutela donne e minori della polizia locale

Milano, 29 maggio 2023 – È stata ritrovata la designer americana di 27 anni soccorsa venerdì sera al parco di Trenno e poi sparita nel nulla dopo essere scappata dalla clinica Mangiagalli. La donna è stata ritrovata in zona Porta Genova dai militari della Compagnia Magenta, allertati da alcuni passanti che l'avevano vista vagare in stato confusionale da quelle parti. Portata in ospedale, ha tentato di fuggire ancora, ma è stata nuovamente rintracciata e accompagnata in ospedale.

Tre giorni fa, la ventisettenne era stata trovata semisvestita e a piedi nudi in via Cilea da una pattuglia della polizia locale: le condizioni in cui si trovava e lo stato di choc avevano fatto temere che potesse essere stata violentata, e per questo era stata subito accompagnata alla Mangiagalli. Tuttavia, la donna, che ha problemi psichici ed è in cura, si era allontanata prima di essere visitata; poi aveva telefonato ai genitori negli Stati Uniti e aveva staccato il telefono.

Quella chiamata ha allarmato molto la madre della designer, che ha preso il primo aereo per l'Italia per arrivare a Milano e mettersi in contatto con gli investigatori dell'Unità tutela donne e minori della polizia locale.

I tentativi di rintracciare la donna, nei domicili conosciuti, si sono rivelati vani. Una squadra di ghisa ha anche monitorato l'aeroporto di Malpensa nelle ultime ore, perché pare che l'americana avesse prenotato dei biglietti aerei con partenza dallo scalo varesino, ma la ventisettenne non si è mai presentata ai gate. Stanotte la svolta. Ora, dopo essersi ripresa, la ventisettenne potrà spiegare cos'è accaduto venerdì pomeriggio in via Cilea e dove ha trascorso gli ultimi due giorni.