Dedicato all’infermiere Dosi il reparto di Psichiatria

L'Asst Melegnano e Martesana ha intitolato il reparto di psichiatria dell'ospedale Predabissi a Silvio Dosi, infermiere scomparso a causa di una malattia. Un momento di forte emozione per la moglie, la figlia e i colleghi. Una storia che non sarà dimenticata.

Con una cerimonia alla presenza dello staff medico e istituzionale, il reparto di psichiatria dell’ospedale Predabissi è stato intitolato a Silvio Dosi, infermiere di quello stesso reparto, scomparso il mese scorso, in seguito a una malattia, all’età di 57 anni. L’Asst Melegnano e Martesana ha deciso di dedicare al compianto lavoratore il luogo dove lui è stato attivo a lungo nel contatto coi pazienti e coi colleghi. "Quel reparto lui lo aveva visto nascere. E lì, tra quelle mura spesso nascoste e dimenticate, è riuscito a frantumare le distanze coi pazienti": così l’infermiere è stato ricordato in occasione dello scoprimento della targa. "Allegro, competente, appassionato: un riferimento per tanti colleghi e per quegli stessi familiari che aspettavano anche solo una parola di conforto". L’intitolazione ha rappresentato un momento di forte emozione anche per Luisella, moglie e collega di Dosi, e per la figlia Cassandra. Il direttore della psichiatria Enrico Giuliani ha parlato di Silvio Dosi come di una persona, "la cui storia che non sarà dimenticata". A.Z.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro