Quotidiano Nazionale logo
19 mar 2022

Cuggiono, tre auto incendiate: inferno nelle strade. Al setaccio i filmati delle telecamere

Indagano i carabinieri: non si tratterebbe di un semplice atto vandalico. Le cause di innesco sono state individuate e sono simili per tutti i roghi

Tre auto incendiate in rapida successione. I Carabinieri della Compagnia di Legnano stanno indagando per cercare di ricostruire quanto accaduto l’altra sera a Cuggiono e cercare di dare un nome ai responsabili. Quando erano da poco passate le 21 in tre vie diverse, ma vicine, è scoppiato l’inferno. Un’auto in via Volta, un’altra in via Battisti e un’altra ancora in via Garibaldi si sono trasformate in una palla di fuoco. Forse l’intento dei responsabili era quello di colpire di nuovo sempre in via Garibaldi, nei condomini di fronte alla Madonna Pellegrina, ma sarebbero stati disturbati. I Vigili del Fuoco sono intervenuti con i volontari del distaccamento di Inveruno e con i permanenti da Legnano per le operazioni di spegnimento. In via Volta gli incendiari hanno addirittura distrutto un’auto appartenente ad alcuni ucraini che erano riusciti a lasciare il loro paese in guerra. Le indagini stanno procedendo e i carabinieri sperano di ottenere utili indicazioni dalle telecamere. Le cause di innesco sarebbero state individuate e sarebbero simili per tutti gli incendi. Sul posto sono intervenute le pattuglie dei Carabinieri di Castano Primo e Legnano, ma le indagini naturalmente sono di competenza anche della stazione cuggionese. Un numero di auto incendiate così elevato non si ricorda in tempi recenti a Cuggiono. Quello che è stato commesso appare come qualcosa di più di un semplice atto di vandalismo. Tra l’altro i piromani sono entrati in azione in un orario in cui c’era ancora parecchia gente in circolazione, quindi con il rischio di essere scoperti. C.M.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?