Milano, 30 marzo 2020 -  "Buongiorno Milano dall'Hotel Michelangelo". Esordisce così, nel video messaggio quotidiano su Facebook, il sindaco Giuseppe Sala. Alle sue spalle, infatti, la struttura alberghiera in zona Stazione Centrale.

"L'Hotel Michelangelo è rimasto aperto fino a prima dell'esplosione della pandemia - spiega il primo cittadino - ed ora il Comune lo ha preso in accordo con la proprietà e lo gesiteremo insiema a Regione e Prefettura per la quarantena necessaria a caua a del coronavirus". E fa un esempio: "Se in una coppia di anziani uno risulta positivo e l'altro no, ma in casa devono usare lo stesso bagno, il primo può venire qui. Oppure anche chi esce dall'ospedala e deve attendere tempo prima di rientrare nella socialità". I primi ospiti arriveranno oggi pomeriggio.

Poi, Sala decide di andare in giro per Milano a ringraziare i cittadini che continuano a lavorare: l'autista di un tram Atm, il personale Amsa, la polizia locale. Da tutti loro si  fa raccontare com'è la situazione che stanno vivendo e se hanno i dispositivi di sicurezza come mascherine e guanti.

La fine del messaggio è alla scrivania di Palazzo Marino. "Sono rientrato - conclude il sindaco - dopo essere passato in Fiera per vedere il nuovo ospedale con l'arcivescovo che ha benedetto la fine dei lavori e ci tenevo a ringraziare Regione e Fondazione Fiera in particolare, per lo sforzo che hanno fatto. Il team di Bertolaso che ci ha lavorato e ora il Policlinico che lo prenderà in gestione".