Coperte e doni per chi ha bisogno. Via alla solidarietà

Raccolta di coperte e scatole-dono per i senzatetto e i bisognosi a San Donato e Segrate. Pranzo di Natale per gli over 60. Iniziative organizzate dalle associazioni locali in accordo col Comune. Donatori ricompensati con un dolce. Partecipa!

Dalla raccolta di coperte per i senzatetto alle scatole-dono per i bisognosi, il Natale si tinge di risvolti solidali. Oggi dalle 9 alle 13 a San Donato si raccolgono coperte, sacchi a pelo e giacche a vento per le persone senza casa. Tre i punti di conferimento: via Battisti (di fronte al Comune), via Di Vittorio (davanti alle Poste) e il piazzale della chiesa di Poasco. L’iniziativa è promossa dalle associazioni Banco di Solidarietà, Caritas, Centro di aiuto alla vita, Avo, Croce rossa, Protezione civile e Aicca. Il materiale raccolto verrà consegnato alle unità di strada, che provvederanno a distribuirlo ai senzatetto. Come forma di ringraziamento, il gruppo Assosandonato offrirà un dolce omaggio a tutti i donatori. La raccolta benefica è organizzata nell’ambito del piano freddo, un progetto di aiuto promosso dalle associazioni locali, in accordo col Comune. A Segrate proseguirà fino all’11 dicembre, nel centro civico di Redecesio, la raccolta delle scatole-dono per i meno abbienti.

Per coloro che vorranno partecipare, i contenitori vanno riempiti con un indumento caldo, un prodotto di bellezza, un dolce (a lunga scadenza), un biglietto di auguri, un passatempo o un giocattolo. Si rinnova così anche quest’anno la tradizione della scatole di Natale. Sempre a Segrate, è in programma, il 17 dicembre al ristorante Malaspina, il pranzo di Natale per gli over 60. Le iscrizioni si accettano domani, dalle 15 alle 17, in Comune. Il costo è di 20 euro a persona.

A.Z.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro