Quotidiano Nazionale logo
28 mar 2022

Cinque martiri fucilati Corteo in memoria

Ritornano i cortei istituzionali per le vie della città dopo gli anni bui del lockdown, l’occasione è stata quella della commemorazione di fine marzo per i Cinque Martiri, cittadini italiani fucilati dai tedeschi a Cassano nel 1945. La cerimonia commemorativa si è svolta nella mattinata di ieri alla presenza delle istituzioni civili e militari e varie associazioni cassanesi fra cui Anpi e l’Anpc.

Nel ricordare quelle giovani vite spezzate il sindaco Fabio Colombo non ha mancato di fare citazioni che portano alla guerra che oggi bussa alle porte dell’Europa: "In questi ottant’anni abbiamo ostinatamente e ciecamente continuato a fare il gioco delle dittature buone e quelle cattive.

Questi giovani sono qui, invece, a ricordarci che l’alfabeto delle dittature è sempre la violenza ed il loro destino finale porta quasi sempre alla guerra".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?