Chiuso l’iter per la nuova pista ciclabile

La nuova pista ciclabile di Cusago, dopo tre anni di iter burocratico, sarà presto realtà. Il progetto collega il tessuto residenziale all'area commerciale, con un investimento di 270mila euro, di cui 150mila provenienti da Regione Lombardia.

Chiuso l’iter per la nuova pista ciclabile

Chiuso l’iter per la nuova pista ciclabile

Dopo oltre tre anni di lavori, si è "finalmente concluso l’iter burocratico - spiega il sindaco Gianni Triulzi (nella foto) - con vari livelli di progettazione, revisioni e modifiche, per la realizzazione della nuova pista ciclabile che abbiamo voluto per dare concreta e funzionale risposta al problema del collegamento dal tessuto residenziale all’area commerciale, in fase di allargamento e completamento". Il tracciato prevede l’attraversamento della sp114, di competenza diretta di Città metropolitana "che è stata coinvolta in maniera determinante nella definizione del progetto, insieme a Parco Sud e alla Sovrintendenza alle Belle arti da cui, obbligatoriamente, il Comune dipende per le autorizzazioni e le decisioni definitive - ancora il primo cittadino -. L’intero iter ha richiesto tre anni e, ora, sono stati determinati per l’affidamento i primi lotti dei lavori che potranno quindi iniziare entro breve tempo". L’intera opera comporterà una spesa di circa 270mila euro, di cui 150mila euro ottenuti grazie a un finanziamento di Regione Lombardia. Il nuovo tratto previsto della pista ciclabile partirà dall’ingresso del centro florovivaistico Viridea per concludersi e innestarsi nel percorso ciclabile già esistente, in corrispondenza della prima rotonda su viale Europa. "A questo si aggiungerà un altro tratto di pista che fa parte del Bici Plan di Città metropolitana che prevede collegamenti con l’hinterland. Il primo lotto in programma è il percorso che arriverà fino ad Abbiategrasso".

Francesca Grillo

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro