Certosa, donna aggredita sulle scale di casa: rapinatore in manette

MILANO Il pedinamento fino a casa. Il blitz sulle scale e la minaccia: "Dammi tutto quello che hai". Le urla della...

Certosa, donna aggredita sulle scale di casa: rapinatore in manette

Certosa, donna aggredita sulle scale di casa: rapinatore in manette

Il pedinamento fino a casa. Il blitz sulle scale e la minaccia: "Dammi tutto quello che hai". Le urla della donna e l’intervento decisivo del fidanzato. Poi l’arrivo dei carabinieri e l’arresto del rapinatore. È la sequenza andata in scena mercoledì pomeriggio a due passi dalla stazione ferroviaria Certosa, che si è conclusa con il fermo di indiziato di delitto di un ventiquattrenne di origine egiziana. Stando a quanto ricostruito dai militari, la trentaquattrenne è stata aggredita mentre stava rincasando, attorno alle 19: il giovane nordafricano è riuscito a infilarsi nello stabile e all’improvviso ha afferrato la donna per un braccio e l’ha scaraventata contro un muro, ordinandole di consegnare tutto quello che aveva in casa. Le richieste di aiuto della donna hanno richiamato l’attenzione del compagno, che è riuscito a mettere in fuga il rapinatore. La fuga è durata pochi minuti: gli investigatori dell’Arma lo hanno intercettato vicino alla stazione. È stato riconosciuto dalla vittima e ammanettato.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro