Centro Il Pertini l’allarme del Pd: ingressi in calo

Il Centro culturale Il Pertini a Cinisello Balsamo suscita preoccupazione per i bassi numeri di partecipazione e di eventi. Il Pd critica l'Amministrazione per la mancanza di strategie e di un nuovo direttore. Tuttavia, l'assessore alla Cultura sottolinea i successi recenti e la costante crescita del centro.

Centro Il Pertini l’allarme del Pd: ingressi in calo

Centro Il Pertini l’allarme del Pd: ingressi in calo

"Destano preoccupazione i numeri relativi al Centro culturale Il Pertini, fiore all’occhiello della nostra città, che per questa Amministrazione non è strategico e lo considera al più come un bello spazio per organizzare eventi". Un j’accuse che arriva dal Pd. Si punta il dito contro i numeri degli ingressi nel 2023: 158.098 (dato aggiornato a settembre) in leggera ripresa rispetto al 2020 (104.976) "ma lontanissimi dai 560.256 del 2019 - dicono i Dem -. Anche in termini di iniziative si assiste a un crollo: circa 500 eventi con 12mila partecipanti nel 2023 contro gli 880 del 2019 con 30.985". Manca il nuovo direttore e un progetto per il futuro, continua Andrea Catania, segretario Pd ed ex assessore alla Cultura.

"Se pensiamo alle grandi iniziative in questi anni non ce n’è quasi una, frutto dell’attuale Giunta". Premio di "Città che legge" negli ultimi due anni, Pertini Radio replicata in altre città, mostre, rassegne, replica l’assessore Daniela Maggi. "Fare riferimento agli ingressi 2020, in pieno Covid non so se fa più sorridere o preoccupare. Sicuramente nel post pandemia, tutte le biblioteche hanno registrato un crollo. Nonostante questo il Pertini ha retto ed è in costante e considerevole aumento anno dopo anno. Cinisello conta su un’importante sinergia culturale: il Mufoco che proprio grazie a noi può finalmente pensare a una prospettiva più ampia, le ville, i punti FuoriPertini e nelle piazze". Recentemente è stato vinto il bando da 200mila euro "Book your place". "Contribuirà concretamente alla ricostruzione e valorizzazione della dimensione partecipativa delle giovani generazioni". La.La.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro