Cento “punti viola” per la sicurezza

Si tinge di viola con l’associazione Donnexstrada che promuove il progetto dei “Punti Viola“ finalizzato a rendere le città dei luoghi sicuri per le donne. Questi “luoghi“ sono dei locali commerciali in cui ogni donna può chiedere aiuto e trovare un rifugio sicuro in caso di pericolo. L’obiettivo è avere cento adesioni così da creare una rete, entro marzo 2023. Un’iniziativa rivolta a tutte le attività che lavorano a contatto con il pubblico: bar, ristoranti, farmacie, parrucchieri, centri estetici ma non solo. Il progetto include anche la formazione e la sensibilizzazione sul tema violenza e molestie di tutto il personale impiegato nell’esercizio commerciale. L’aiuto offerto può essere: far entrare la donna dentro al locale se inseguita, ed assicurarsi che il pericolo scompaia. Chiamare le forze dell’ordine. Indirizzare la vittima alla Casa delle Donne più vicina o all’ospedale per accertamenti in caso di violenza sessuale. SI punta a rendere la città sicura ma anche informata sui servizi che il territorio offre. Perché la sicurezza passa anche attraverso l’informazione. "Vogliamo raggiungere ogni parte d’Italia", commenta Ilaria Saliva, presidente di Donnexstrada. È possibile candidarsi su donnexstrada.org.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro