LAURA LANA
Cronaca

Sesto San Giovanni, nelle case comunali di via Marzabotto occupazione sventata dai vigili

La porta è stata trovata forzata. Ripristinati i danni e installata una nuova serratura

I vigili hanno ripristinato la porta che era stata forzata

I vigili hanno ripristinato la porta che era stata forzata

Sesto San Giovanni (Milano) – Hanno forzato la porta di ingresso e hanno portato via alcuni oggetti e pezzi d’arredo. Con tutta probabilità la prima intenzione era quella di insediarsi nell’appartamento delle case comunali di via Marzabotto 40. O, forse, si sarebbero accasati in un secondo momento.

Sta di fatto che la polizia locale è riuscita a sventare l’ennesima occupazione irregolare da parte di persone non assegnatarie di un alloggio pubblico, una piaga che è stata riscontrata in quasi tutti gli stabili popolari oggetto di ispezione in queste settimane da parte dei ghisa. A far scattare l’allarme sono stati l’assessore alla Sicurezza Luca Nisco insieme alla consigliera Nicoletta Pini, durante un sopralluogo di monitoraggio nel palazzo qualche giorno dopo il pattugliamento dei ghisa.

Quando gli agenti sono tornati, hanno constato che la porta era rovinata, non aveva più la maniglia ed era stata forzata per entrare. Ieri è stato ripristinato lo stato originale dei beni asportati e danneggiati ed è stata installata una nuova serratura. In questi mesi, il comando ha già effettuato blitz in quattro caseggiati di proprietà del Comune, rilevando irregolarità, spaccio e subaffitti.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro