Controlli della Polfer
Controlli della Polfer

Cesano Boscone (Milano), 10 giugno 2021 - Ancora un'aggressione ai danni di un capotreno che riaccende l'attenzione sul pericolo lungo i binari delle ferrovie lombarde. Questa mattina, attorno alle ore 6, alla stazione di Cesano Boscone, sul treno Trenord 2495 un capotreno - a rivelarlo sono i sindacati - è stato seguito da un passeggero armato di "taglierino con lama estratta" che ha tentato di raggiungerlo. Solo l'aiuto del collega macchinista e l'immediato coinvolgimento di Polfer e carabinieri hanno permesso di fermare il malintenzionato e di impedire il peggio.

I sindacati "esprimono solidarietà e vicinanza ai lavoratori vittime di questo ennesimo drammatico episodio che testimoniamo un "trend" di crescita costante". "Da tempo Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti Uil, SLM Fast Confsal, UGL Ferrovieri, Faisa Cisal stigmatizzano tali atti criminali e ingiustificabili e hanno riavviato un primo del confronto con le Aziende (con la mediazione del Prefetto) per affrontare e risolvere le criticità legate alla sicurezza del personale, problema la cui soluzione non può più essere procrastinata", rinadiscono le sigle.

"Proprio nella giornata odierna - sottolineano infine - è arrivata la nuova convocazione in Prefettura di Milano per il 30 giugno: ci attendiamo passi in avanti affinché,con l'impegno ed il coordinamento di tutti, si riescano ad attivare celermente quelle misure necessarie a garantire la sicurezza a lavoratori ed utenti".