Cammino di S. Giovanni sbarca sulla Rete

"Cammino di san Giovanni", dopo il debutto melzese la ribalta lodigiana, seconda presentazione, alla presenza del vescovo monsignor Maurizio Malvestiti, delle autorità comunali e naturalmente dell’Associazione Amici del cammino di san Giovanni, presieduta dal melzese Roberto Fabbri, nella sala polifunzionale di Merlino. Il pellegrinaggio "sulle orme del Battista", progetto a cavallo fra devozionale, sportivo ed ecologico, si snoda per 53 chilometri da Melzo a Borgo san Giovanni, nel Lodigiano. Su carta tre tappe e tre giorni, da vivere a piedi o in bicicletta, fra chiese e santuari, fiume e fontanili, paesi e campagna. Il nuovo percorso ha già un sito, camminodisangiovanni.it, la prima serata ufficiale di presentazione si era tenuta a Melzo un mese fa. Le tappe: Melzo-Merlino, circa 19 km, Merlino-Lodi, 21, e Lodi-Borgo san Giovanni, una dozzina. Fattibili in un fine settimana. Lungo il percorso chiese e santuari, una tappa centrale quella al Santuario di san Giovanni Calandrone a Merlino, luogo di culto e pellegrinaggio, una "culla di fede - così il sindaco di Merlino Giovanni Fazzi - dove spesso si recava a pregare Papa Paolo VI".

M.A.