Cade e batte la testa, bimbo lotta per la vita

Cade e batte la testa, bimbo lotta per la vita

Cade e batte la testa, bimbo lotta per la vita

È ancora ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale di Bergamo il bambino di due anni residente a Cornaredo che ha picchiato violentemente la testa dopo essere caduto da una sedia.

Secondo quanto appreso il fatto sarebbe avvenuto lunedì sera in un appartamento di via Parini a Cornaredo.

Il piccolo era in compagnia dei familiari di origine egiziana quando, improvvisamente, è scivolato dalla sedia su cui era seduto, ha battuto con un colpo secco la testa sul pavimento e ha perso immediatamente conoscenza. Attimi di panico per i familiari presenti nell’appartamento che, intuita la gravità di quanto stesse succedendo, hanno chiesto aiuto chiamando immediatamente la centrale operativa del 118 che ha inviato sul posto l’elisoccorso.

Dopo le prime e rapidissime cure mediche da parte dei soccorritori il bambino è stato portato con l’elisoccorso nell’ospedale bergamasco Papa Giovanni XXIII attrezzato per questo genere di emergenze. Al momento le condizioni del piccolo di appena due anni sono ancora critiche, non è stato infatti dichiarato fuori pericolo e lotta per la vita. Sgomento e dolore in paese quando si è diffusa la notizia.

La famiglia è ben inserita nella comunità cornaredese e ora tutti fanno il tifo per il piccolo, anche il sindaco Yuri Santagostino ha scritto un post sui social: "Un pensiero e una preghiera per questo bimbo, un forte abbraccio alla famiglia. Speriamo di poter avere presto buone notizie". Tantissimi i messaggi di vicinanza da parte dei cornaredesi che attendono con il fiato sospeso notizie sulle condizioni del piccolo.

Ro.Ramp.