Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
30 lug 2022
alessandra zanardi
Cronaca
30 lug 2022

Cade da sei metri di altezza: è grave

Infortunio sul lavoro a Tribiano: operaio 32enne si trovava su un’impalcatura, trasportato in elicottero all’ospedale

30 lug 2022
alessandra zanardi
Cronaca

di Alessandra Zanardi

Grave infortunio sul lavoro, nel pomeriggio di ieri alla Acs Dobfar, azienda chimico-farmaceutica con sede in via Addetta, nella frazione industriale di Tribiano. Un operaio di 32 anni che era al lavoro nel magazzino della ditta è rimasto ferito dopo essere caduto da un’altezza di circa sei metri. È stato ricoverato al San Gerardo di Monza, le sue condizioni sono serie.

L’allarme è scattato poco prima delle 16, la dinamica dell’accaduto è in fase di accertamento da parte della polizia locale, intervenuta con un agente per i rilievi. Secondo una prima ricostruzione, l’operaio - P. A., italiano, residente a Zelo Buon Persico - si trovava su un’impalcatura e stava sistemando degli scaffali, quando per motivi ancora da approfondire si è verificata la caduta. La macchina dei soccorsi si è subito messa in moto, sul posto un’ambulanza della Croce bianca di Paullo e anche l’elicottero. All’arrivo dei soccorritori l’uomo era cosciente, ma molto provato, anche sul piano emotivo, per la caduta. I sanitari hanno verificato che, nell’impatto col suolo, il giovane ha riportato un trauma cranico e alcune ferite al bacino. Dopo una prima valutazione, si è deciso per il trasporto in elicottero fino all’ospedale di Monza, dove il ferito è arrivato poco dopo le 17 per essere affidato alle cure dei medici. Intanto, sul luogo dell’infortunio sono proseguite le verifiche per cercare di approfondire le cause dell’accaduto. Si tratterà di verificare, come di prassi in questi casi e in accordo con Ats, se al momento dell’incidente fossero in uso tutte le misure di sicurezza sia da parte del lavoratore che da parte dell’azienda. Anche il sindaco di Tribiano Roberto Gabriele è stato informato dell’accaduto. Di certo l’episodio riporta in primo piano il tema degli infortuni professionali, un fenomeno che resta purtroppo di stretta attualità. Nella sola Lombardia sono numerosi gli episodi registrati nelle ultime settimane. Il 26 giugno Graziano Chiari, carpentiere bergamasco di 59 anni, è morto per le conseguenze di un grave incidente avvenuto in via Manfredini a Milano. Il braccio di una gru si è spezzato ed è precipitato su un camion, nel cui abitacolo si trovava l’operaio. Poche settimane prima, in uno dei padiglioni della fiera di Rho, è morto cadendo da una scala Gastone Faraoni, 64 anni.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?