Borse di studio e mentoring con 99 donne

Un libro e una serie di eventi promossi dall'Università Bocconi celebrano il successo di 99 donne e sostengono borse di studio per studentesse, per contrastare il gender gap.

Borse di studio e mentoring con 99 donne

Borse di studio e mentoring con 99 donne

Novantanove donne che hanno inseguito il loro sogno e cambiato il futuro: parte dalle loro storie un libro, una raccolta fondi, un programma di mentoring al femminile, ma anche un tour nelle sedi della Bocconi alumni community disseminate in tutto il mondo. Il progetto - intitolato Changed by women - è promosso dall’università Bocconi. Si parte domani alle 20.30, nell’aula magna di via Roentgen, con un mix di parole e musica e la partecipazione straordinaria di Donna Javotte Manca di Villahermosa, presidentessa dal 1932 al 1957 dell’Università Bocconi, interpretata dall’attrice Gledis Cinque. "Quando parliamo di leadership, i role model hanno un ruolo molto importante – sottolinea Paola Profeta (foto), prorettrice per la Diversità, Inclusione e Sostenibilità e direttrice dell’Axa research lab on gender equality –. Le donne ai vertici delle aziende, della politica, delle istituzioni, delle università rappresentano non solo una possibilità, ma un risultato, uno stimolo per le giovani e le altre donne, un cambiamento per la cultura delle famiglie, delle aziende e delle istituzioni, una sfida e una vittoria contro gli stereotipi di genere di ogni contesto".

Il libro e gli eventi connessi al progetto “Changed by women“ contribuiranno al “Women fund“ per il sostegno di borse di studio. Ad oggi in ateneo sono 136 le studentesse beneficiarie di sostegni o esoneri rivolti specificamente al pubblico femminile. Con il nuovo fondo l’ateneo si pone l’obiettivo di sostenere ancora più talenti al femminile, per cercare di colmare il gender gap.

Si.Ba.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro