Blocco Diesel Euro 4
Blocco Diesel Euro 4

Milano, 2 ottobre 2018 - Dodici pattuglie al mattino e altrettante al pomeriggio: queste le forze messe in campo dalla polizia locale per far osservare il rispetto delle nuove norme previste dal Piano Aria della Regione Lombardia e sanzionare i trasgressori. Sedici le multe comminate fino alle 13 per il mancato rispetto del divieto di circolazione dei diesel su un totale di 182 veicoli controllati: il 9% dei fermati. Nel dettaglio, per chi non lo ricordasse, da ieri sono in vigore due novità dovute all’accordo sottoscritto dalle Regioni del bacino padano: Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna. La prima: i veicoli Euro Zero e i diesel Euro 1 ed Euro 2 da ieri e in via permanente non potranno più circolare dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30 nei 570 Comuni lombardi rientranti nelle fasce 1 e 2.

La seconda: sempre da ieri, ma stavolta fino al 31 marzo 2019, i diesel Euro 3 non potranno circolare dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30 nei 209 Comuni lombardi di fascia 1 e nei 5 Comuni di fascia 2 con più di 30mila abitanti. I divieti relativi agli Euro 3 diesel saranno validi ogni anno sempre nella finestra ottobre-marzo. Per capirsi nella fascia 1 rientrano tutti o la maggior parte dei Comuni delle province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Monza e Brianza, Milano, Mantova e Pavia. Restano fuori solo le province di Sondrio e Varese. La fascia 2 include, invece, anche 56 Comuni del varesotto. I 5 Comuni della fascia 2 con popolazione superiore ai 30mila abitanti sono Varese, appunto, Lecco, Vigevano, Abbiategrasso e San Giuliano Milanese.

Analogo il capitolo relativo alle due ruote. Per motocicli e ciclomotori a due tempi Euro 0 vige il divieto di circolazione permanente, tutto l’anno, 24 ore su 24, su tutto il territorio regionale. Le limitazioni per motocicli e ciclomotori a due tempi Euro 1 sono invece in vigore dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30, dal primo di ottobre fino al 31 marzo, nei Comuni di fascia 1. Sono esclusi dal blocco i veicoli diesel dotati di «efficaci sistemi di abbattimento delle polveri sottili» quali il filtro antiparticolato. E ieri è scattato anche il divieto di accesso in Area C per i veicoli merci diesel Euro 4 senza filtro antiparticolato classificati come “diesel pesanti” e i veicoli destinati all’autonoleggio con conducente oltre i 9 posti. Ma in questo caso saranno le telecamere a restituire numeri sui trasgressori