MILANO - 23/12/2014 - EXPO GATE INIZIATA  LA VENDITA DEI BIGLIETTI PER L ESPOSIZIONE UNIVERSALE EXPO 2015 BIGLIETTO INFOPOINT    - FOTO FURLAN/NEWPRESS PER FACHIN TOGNOLATTI LUCIDI
MILANO - 23/12/2014 - EXPO GATE INIZIATA LA VENDITA DEI BIGLIETTI PER L ESPOSIZIONE UNIVERSALE EXPO 2015 BIGLIETTO INFOPOINT - FOTO FURLAN/NEWPRESS PER FACHIN TOGNOLATTI LUCIDI

MIlano, 13 luglio 2015 - Pensionati e contribuenti con redditi sotto i 10mila euro potranno visitare Expo gratis in agosto. Lo prevede l’accordo siglato lunedì tra il presidente di Inps, Tito Boeri, e l’ad di Fs, Michela Mario Elia, e il commissario di Expo, Giuseppe Sala. L’intesa prevede anche uno sconto del 50% sui biglietti ferroviari con destinazione Expo. Si tratta di «una opportunità offerta da Expo - ha commentato il presidente dell’Inps Tito Boeri prima di firmare l’intesa - per tutti coloro che hanno un reddito da pensione o di lavoro fino a 10.000 euro, che formano una platea di 2 milioni di persone». «Senza questo accordo - precisa - costoro non potrebbero visitare l’Esposizione».

Per beneficiare dell’iniziativa è necessario possedere o richiedere il codice Pin che l’Inps rilascia attraverso il sito, dove è possibile scaricare la prenotazione per la visita. Il codice è necessario anche per acquistare i biglietti ferroviari scontati per raggiungere il sito di Rho-Pero. L’acquisto si può fare sia tramite internet, sia negli sportelli delle biglietterie ferroviarie. Sala esclude che l’iniziativa sia stata pensata per aumentare l’affluenza ad Expo. «Ad oggi - spiega - registriamo buoni numeri sugli ingressi e soprattutto il gradimento dei visitatori, che ha raggiunto 8,4 su 10 secondo i giudizi raccolti da Gfk».

«Tra le critiche - aggiunge - quella sul costo dei biglietti è la principale, per questo il nostro compito è fare in modo che più italiani possibile possano visitare Expo». Quanto al mese di luglio, secondo Sala, il caldo finora non è stato un ostacolo per i visitatori dell’Esposizione, che riesce a gestire «fino a 250 mila persone al giorno». «Ci stiamo preparando per i picchi di settembre e ottobre - ha aggiunto - quando il fattore climatico sarà più favorevole». Per questo è in programma la posa di 3 nuove scale all’ingresso di Cascina Merlata.