Befana di Magi e clochard. Salta la classica sfilata non il pranzo stellato per duecento senzatetto

Celebrazioni nella basilica di Sant’Eustorgio mentre i City Angels hanno regalato degustazioni al Principe di Savoia con vip come camerieri.

Befana di Magi e clochard. Salta la classica sfilata  non il pranzo stellato per duecento senzatetto

Befana di Magi e clochard. Salta la classica sfilata non il pranzo stellato per duecento senzatetto

Niente corteo dei Re Magi per le vie di Milano, il maltempo ha dettato un cambio programma ma la manifestazione, patrimonio storico della città di Milano, si è svolta all’interno della splendida basilica di Sant’Eustorgio.

Basilica che è una delle chiese più antiche di Milano, sorge nell’area di un’importante necropoli di epoca romana e paleocristiana di cui sono visibili i resti sotto la navata centrale. Il vescovo Eustorgio, capo della Diocesi milanese nella metà del IV secolo, secondo la tradizione ottenne le reliquie dei Magi dall’Imperatore di Costantinopoli e le portò a Milano, dove furono conservate in Basilica. Caduta la città nel 1162, per mano dell’imperatore Federico Barbarossa, le reliquie vennero portate a Colonia, per tornare in parte a Milano nel 1903 grazie al beato cardinal Ferrari.

Ed è tornata anche la Befana del Clochard: 200 senzatetto hanno pranzato in uno degli alberghi più lussuosi di Milano, il Principe di Savoia, serviti da personaggi istituzionali e da testimonial dei City Angels. Quest’anno alla festa, in qualità di camerieri, più personaggi dello spettacolo e meno personaggi delle istituzioni rispetto all’anno scorso quando a servire ai tavoli furono i candidati lombardi alle elezioni regionali. Presenti con la pettorina dei City Angels, Alberto Fortis, Tessa Gelisio, Susanna Messaggio, Franco Mussida, Omar Pedrini, Cochi Ponzoni, Edoardo Raspelli, Ivana Spagna, Alviero Martini. Per quanto riguarda il mondo istituzionale, rappresentato in modo bipartisan, hanno fatto da camerieri gli eurodeputati Angelo Ciocca della Lega, Maria Angela Danzi del M5S, il capogruppo del Pd in Regione Lombardia Pierfrancesco Majorino, l’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, numerosi consiglieri e assessori comunali e regionali, la procuratrice generale presso la Corte d’Appello di Milano Francesca Nanni.

Sul palco, ad animare la giornata, la band degli Alta Moda. "È una bella tradizione - ha commentato il presidente dei City Angels Mario Furlan -. Duecento senzatetto qui mangiano alla grande un pranzo stellato preparato da una equipe di chef capitanati da Cristian Garcia, che è lo chef personale del principe Alberto di Monaco".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro