MARIANNA VAZZANA
Cronaca

Bande Nere, raccolte 4mila firme: "L’area verde resti ai milanesi"

La battaglia per il verde dei residenti in via Martinetti

Il fazzoletto di terra di via Martinetti che un tempo ospitava una scuola d'infanzia

Il fazzoletto di terra di via Martinetti che un tempo ospitava una scuola d'infanzia

Milano, 3 luglio 2019 - «Abbiamo raccolto quasi 4mila firme per chiedere che l’area verde resti ai cittadini». L’area è il fazzoletto di terra di 2.200 metri quadri in via Martinetti 23, zona Bande Nere, che un tempo ospitava la scuola dell’infanzia comunale Martinetti. Gli animi dei cittadini del quartiere si erano infiammati nei mesi scorsi, appreso che quel terreno - insieme ad altri luoghi - è stato trasferito nel Fondo immobiliare Milano II gestito da Bnp Paribas per un valore di circa 1,6 milioni di euro. Da qui, la mobilitazione di un comitato spontaneo per opporsi alla vendita, chiedere di stralciare l’aria di via Martinetti dal Fondo e destinarla a verde. «In 15 giorni – spiega Daniela Rossi, tra i cittadini in prima linea – abbiamo raccolto 4mila firme, consegnate in Municipio 7. Questa è una zona densamente popolata ma con poco verde. Sono rimasta piacevolmente colpita dall’interessamento dei cittadini. Noi non stiamo combattendo una battaglia contro il Comune: abbiamo fiducia nell’Amministrazione».

Il tema sarà discusso stasera in Municipio 7 con una mozione presentata da Forza Italia: al Comune si chiede lo stralcio dell’area dal fondo immobiliare e la realizzazione di un parco pubblico attrezzato, ampliando quello già esistente di fianco. Resta da sbrogliare però il nodo bonifica. Sì, perché «sono state condotte campagne d’indagine che hanno evidenziato la necessità di interventi di bonifica». Come finanziarli? «Impiegare – la proposta scritta nella mozione – parte dei ricavi ottenuti dalla vendita del cosiddetto ‘pirellino’ di via Pirelli 39».

Il presidente del Municipio, Marco Bestetti, evidenzia: «Puntiamo a valorizzare tutta l’area. Nei giardinetti limitrofi abbiamo installato la fontanella e, in autunno, sarà inaugurata la nuova area giochi ‘inclusiva’ pensata anche per i bimbi con disabilità, mentre aspettiamo ancora risposte dal Comune sull’illuminazione». Intanto, la proposta sul futuro dell’area incontra anche il favore dell’opposizione: «Ho chiesto – dichiara Federico Bottelli, capogruppo Pd – di togliere il logo di Forza Italia per rendere la mozione condivisa e darle più forza. La vocazione naturale dell’area è a verde pubblico. C’è un’altra ipotesi: siccome il Pgt consente l’edificabilità, un privato che dovesse acquisire il terreno potrebbe trasferire le volumetrie altrove e lasciare il verde in via Martinetti».

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro