Milano, arrestata la banda delle spaccate: rubarono anche nel ristorante di Lautaro Martinez

Il colpo al ‘Coraje’ andò in scena nella notte tra il 17 e il 18 settembre 2023. Ad agire quattro persone a volto coperto: bottino di mille euro in contanti

Lautaro Martinez con la moglie Agustina Gandolfo e, nel riquadro, il loro ristorante Coraje

Lautaro Martinez con la moglie Agustina Gandolfo e, nel riquadro, il loro ristorante Coraje

Milano- Tra i locali derubati a Milano dalla banda di ladri smantellata dalla polizia c'è anche ‘Coraje’, il ristorante di via Formentini di proprietà del centravanti dell'Inter Lautaro Martinez e della moglie Agustina Gandolfo.

Il raid a Brera

Il colpo era andato in scena nella notte tra il 17 e il 18 settembre 2023, ma i dipendenti del ristorante se n'erano accorti soltanto al mattino successivo, al momento dell'apertura; in quell'occasione, i ladri erano riusciti a portare via circa mille euro in contanti. L'analisi delle immagini registrate dalle telecamere del circuito interno di videosorveglianza aveva evidenziato la presenza di quattro persone a volto coperto, che avevano forzato uno degli ingressi secondari in zona Brera e avevano svuotato la cassa.

Gli orari

Gli investigatori del commissariato Centro, coordinati dal pm Carlo Scalas, hanno scoperto che i componenti della banda agivano sempre tra le 2 e le 3 di notte, arrivando sul luogo del furto con biciclette e monopattini. Ad attenderli in macchina c'era sempre l'unica donna del gruppo. Tutti i presunti autori dei 16 blitz contestati (anche se il numero potrebbe essere molto più alto) sono finiti in carcere, in esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Chiara Valori.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro