Atm, sciopero dello straordinario per una settimana: tempi più lunghi dei mezzi a Milano

Sarà comunque garantita, con minore frequenza, la circolazione su tutta la rete: ecco le date e le fasce orarie

Tramlink, uno dei nuovi tram milanesi che fa una prova in notturna

Tramlink, uno dei nuovi tram milanesi che fa una prova in notturna

Da lunedì 5 giugno a domenica 11 i tempi di attesa di metropolitane, autobus e tram a Milano potrebbero allungarsi a causa di uno sciopero dei lavoratori dell’Azione trasporti milanese (Atm). La protesta coinvolgerà solo gli eventuali turni di lavoro straordinario nelle fasce orarie tra le 8.45 e le 15 del pomeriggio e dalle 18 fino al termine del servizio.

La circolazione sull’intera rete – seppure con frequenza probabilmente inferiore – sarà sempre garantito in ogni giornata di sciopero. L’astensione dal lavoro che ha carattere nazionale, è stato proclamato dal sindacato Cub trasporti insieme a Cobas lavoro privato, Adl Cobas e Sgb

Lo sciopero è stato indetto “per la riduzione dell'orario di lavoro da 39 a 35 ore settimanali a parità di salario, per la riduzione del periodo di guida e del nastro lavorativo per gli autisti; per l'adeguamento delle tutele sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, nonché per gli utenti del servizio Tpl; per il blocco delle privatizzazioni e delle relative gare di appalto per il Tpl”.