Milano - Prima si avvicina alla cassa del supermercato, poi velocemente tira fuori una pistola e la punta contro il cassiere. Gli intima di dargli tutti i soldi della cassa e se ne va. Così un 52enne pregiudicato italiano ha agito in via Mille Lire a Milano, ieri pomeriggio. Ma gli è andata male perché fuori dal supermercato c'erano gli agenti della Sesta Sezione della Squadra Mobile di Milano che l'hanno visto scendere dalla propria auto, dirigersi dentro il punto vendita per poi uscirne in tutta fretta dopo pochi minuti.

I poliziotti, accertatisi che avesse effettivamente consumato una rapina nell'esercizio commerciale, si sono messi all'inseguimento del 52enne ripartito in macchina a forte velocità. È stato fermato all'uscita di un bar dove si era recato dopo la rapina. E arrestato per rapina aggravata. 

La perquisizione ha portato alla scoperta e al sequestro di circa 600 euro contanti presi proprio dalle casse del supermercato. L'arma utilizzata per la rapina,
una scacciacani modello revolver, è stata rinvenuta dagli agenti dietro una fioriera del bar dove larrestato si era recato.

Le indagini della Squadra Mobile di Milano hanno avuto origine dai risultati investigativi forniti dai poliziotti dell'Ufficio Statistiche e Analisi Criminale della
Divisione Anticrimine della Questura di Milano che sono riusciti a isolare almeno 14 rapine portate a segno in città con lo stesso modus operandi.