Area B, una sola registrazione on line per la deroga

Il Comune di Milano semplifica le procedure per le deroghe di accesso in Area B, consentendo automaticamente 25 o 5 giorni di circolazione a residenti e non residenti. Basta attivare la funzionalità online e associare la targa una sola volta.

Area B, una sola registrazione on line per la deroga

Area B, una sola registrazione on line per la deroga

Il Comune ha finalmente deciso di semplificare le modalità di richiesta delle deroghe per i veicoli che non sarebbero autorizzati all’ingresso in Area B ma ai quali è stato comunque riconosciuto il diritto a 25 o 5 giornate di accesso, a seconda se siano o no residenti a Milano. Dal 16 giugno basterà attivare la nuova funzionalità "rilevazione automatica giornate deroga" sul servizio on line di Area B e il sistema conteggerà automaticamente gli ingressi. Tra le deroghe previste per la Zona a basse emissioni, c’è la misura che consente ai residenti all’interno di Milano di usufruire di 25 giorni di accesso e circolazione dinamica all’anno, anche non consecutivi per una sola vettura. La stessa misura è riconosciuta anche alle imprese con sede operativa in Milano. I non residenti, invece, possono usufruire di 5 giorni di accesso, sempre previa registrazione. Finora invece, oltre a registrarsi obbligatoriamente sul servizio on line di Area B, era necessario anche richiedere la deroga per ogni singolo ingresso, indicando la data di utilizzo: un fatto che complicava la vita agli automobilisti. Da domenica prossima sarà sufficiente la sola registrazione. Per attivare la rilevazione automatica il proprietario del veicolo dovrà utilizzare il servizio on line Area B, associando la targa alla propria anagrafica. Quest’ultima attività, da effettuare una sola volta, è necessaria per avviare la rilevazione automatizzata dei transiti e impostare il numero di giornate di accesso e circolazione in deroga. Se la targa rilevata non risulta attiva su alcuna anagrafica non può usufruire delle giornate di deroga. Sullo stesso sito sarà presente anche l’informazione di quanti ingressi sono ancora disponibili prima di ricevere sanzioni.