Aqua Alpha, spettacolo in corsia . I big azzurri si sfidano a Milano

Quadarella, Miressi e il varesino Martinenghi attesi domenica 5 al Bocconi Sport Center di viale Toscana

Aqua Alpha, spettacolo in corsia . I big azzurri si sfidano a Milano

Aqua Alpha, spettacolo in corsia . I big azzurri si sfidano a Milano

di Lorenzo Pardini

Nomi d’oro per gare a cinque cerchi. Alessandro Miressi, Simona Quadarella e Nicolò Martinenghi sono soltanto alcuni dei big attesi al blocco di partenza, domenica 5 maggio 2024, al Bocconi Sport Center di viale Toscana, a Milano. Cinque medaglie olimpiche e venti medaglie mondiali complessive, per un trio di assoluto livello, capace di trascinare la nostra Nazionale verso grandi risultati, nonché atleti ancora di grande prospettiva futura, essendo nati tutti nel biennio 1998-99.

L’Aqua Alpha trasformerà il polo natatorio in un teatro di sfide dall’altissimo spessore tecnico, grazie ai big del nuoto azzurro, che hanno inserito la manifestazione meneghina nel programma di avvicinamento ai più prestigiosi appuntamenti di questa estate 2024. "Aqua Alpha continua a stupire il panorama natatorio italiano - evidenzia il presidente Lorenzo Riccardi -. Abbiamo ufficializzato la data della seconda edizione dell’International Alpha Cup attraverso un video proiettato su un maxischermo di Times Square. Stiamo lavorando intensamente per creare un evento che sarà una fusione perfetta di sport e spettacolo, oltre che un’ottima occasione di preparazione atletica per tutti gli atleti che gareggeranno". Il patron spiega che l’evento "si inserisce in un progetto ad ampio raggio che vuole fare del nuoto uno degli strumenti per la promozione dei nostri valori e della nostra idea di sport. E devo dire che l’adesione di tanti campioni azzurri, per di più in un anno così importante, ci conferma che ci stiamo muovendo nella direzione giusta". Saranno moltissimi, in effetti, i big presenti, sia in acqua che a bordo vasca, a partire dalla presenza di Massimiliano Rosolino in veste di padrino dell’evento. Per il campione Olimpico dei 200 misti a Sydney 2000, mattatore della prima edizione, si tratta di un gradito ritorno, dopo il successo dello scorso anno. Max, però, non sarà il solo campione della storia del nuoto azzurro ad illuminare il pomeriggio milanese, perché madrina della manifestazione sarà infatti Federica Pellegrini, portabandiera a Rio 2016, campionessa Olimpica nei 200 stile a Pechino 2008, unica atleta donna ad aver raggiunto 5 finali Olimpiche consecutive nella stessa gara, al pari di Michael Phelps, per quindici anni detentrice del Record del Mondo e per 8 volte consecutivamente a podio ai Mondiali, in un arco temporale compreso tra il 2005 e il 2019. Un gigante del nostro sport, un simbolo della disciplina e un punto di riferimento per tutto l’ambiente.

"Lo sport e il nuoto sono da sempre punti fondamentali della mia vita e della mia quotidianità – commenta la campionessa -. Dopo tanti anni trascorsi a fare tutto il necessario per competere al livello più alto, oggi è facile immedesimarmi in questi ragazzi, che sono il presente e il futuro del nostro movimento. E devo dire che poter inserire eventi come l’International Alpha Cup nel calendario, in una stagione importante come quella Olimpica e in un contesto di assoluta eccellenza tecnica e logistica, può dare a tutti loro un’occasione in più per prepararsi al meglio, e a tutti noi un assist per continuare a promuovere la disciplina che amiamo di più".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro