Milano - Per portare loro via pochi soldi e oggetti di valore aggredivano anziani in strada, in pieno giorno, prendendoli a pugni. Scenario delle violente rapine il quartiere San Siro di Milano. Per i colpi sono stati arrestati due giovani egiziani (un 25enne e un 33enne, entrambi irregolari). Per loro l'accusa è di rapina e lesioni aggravate.Un loro presunto complice, un 28enne, è al momento ricercato. Ai tre - dopo le indagini del Commissariato Bonola - vengono contestate sei rapine negli ultimi due mesi, ma si sospetta che possano averne commesse molte di più, in modo seriale, con una frequenza tale da rappresentare uno "spregio per le leggi e l'ordine pubblico - dice la Questura - ingenerando un profondo timore nella collettività per la situazione che si era venuta a creare".