Il racconto di Mariela, l’anziana aggredita dal clochard per il no all’elemosina: “Ora ho paura a uscire da sola”

La testimonianza dell’84enne ferita in via Carducci: “Avevo le mani occupate, non potevo dargli nulla. Lui però ha insistito e alla fine mi ha colpito con la stampella”

Mariela, l'anziana aggredita da un clochard in via Carducci a Milano (Foto Paolo Salmoirago)

Mariela, l'anziana aggredita da un clochard in via Carducci a Milano (Foto Paolo Salmoirago)

Milano – “Mi ha colpito con la stampella, prima sulle gambe e poi sulla schiena. E io sono caduta. Non sono più uscita di casa da sola e per ora evito di guardarmi allo specchio”. È ancora sconvolta Mariela, la donna di 84 anni che lo scorso venerdì è stata aggredita in via Carducci da un clochard dopo essersi rifiutata di dargli delle monete. È caduta a terra sbattendo il viso, riportando un trauma cranico frontale e un’abrasione che ha richiesto un intervento di sutura.

Denunciato

Ieri pomeriggio i poliziotti del commissariato Centro hanno individuato il responsabile: un uomo romeno di 71 anni, che è stato indagato in stato di libertà per lesioni aggravate. In più nei suoi confronti il prefetto ha emesso un decreto di allontanamento dal territorio nazionale.

Gli agenti portano in questura il clochard accusato di aver aggredito l'anziana (Foto Salmoirago)
Gli agenti portano in questura il clochard accusato di aver aggredito l'anziana (Foto Salmoirago)

"Non potevo dargli nulla”

“Quel pomeriggio – racconta la signora – io ero andata a fare la spesa. Pioveva, avevo le borse, l’ombrello e il bastone con il quale mi aiuto per camminare. Quell’uomo mi ha chiesto dei soldi ma io avevo le mani occupate, non potevo dargli nulla. Lui insisteva. Mi ha colpito le gambe con la sua stampella. Io mi sono girata e ho provato ad allontanarlo con il mio bastone. E lui mi ha colpito di nuovo, alla schiena, facendomi sbilanciare e cadere di faccia”.

Compleanno in commissariato

Poi la signora è stata soccorsa da una studentessa della Cattolica che l’ha aiutata a rialzarsi e ha chiamato il 112. L’anziana è stata poi accompagnata al Policlinico. Sul posto anche la polizia. E il giorno seguente, il 2 marzo, giorno del suo compleanno, Mariela ha presentato denuncia.

Le telecamere

Il clochard è poi stato individuato grazie alle telecamere della zona: nelle immagini, consegnate all’autorità giudiziaria, lo si vede colpire la signora con la stampella. “Ho passato comunque una bella giornata per il mio compleanno, grazie a mio nipote e a mio genero”, dice Mariela.

Viaggio rimandato

Nata in Colombia, ha vissuto a Lima prima di trasferirsi a Milano oltre 30 anni fa, da una delle sue figlie. Oggi è nonna di due nipotini. "Mi piace passeggiare, amo la zona di Sant’Ambrogio", racconta. "Una cosa così non me l’aspettavo, non mi era mai capitata". Per il suo compleanno aveva programmato un viaggio in Perù, la sua terra. "È solo rimandato", assicura. 

“In città – commenta il genero – c’è sempre meno sicurezza. Ci vuole una riforma della giustizia: è stato un errore depenalizzare alcuni reati".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro